Malattie e problematiche

Esistono così tante malattie infantili, infettive e non, che è quasi impossibile elencarle tutte. Essere malati fa sicuramente parte dell’infanzia. E prendersi cura di un bambino fa parte dell’essere genitore.

Molte delle malattie infantili, oltretutto, si diffondo facilmente anche tra tutti i membri della famiglia e negli asili e nelle scuole. È dunque importante farsi trovare sempre pronti, ma soprattutto preparati, di fronte alle numerosissime problematiche dei neonati e dei bambini in genere.

Tra i disturbi più diffusi dell’infanzia, certamente la classica influenza. Tosse, raffreddore e infezioni alle orecchie sono praticamente all’ordine del giorno. Anche se si tratta di fastidi non gravi e passeggeri, è fondamentale intervenire tempestivamente, per non causare danni permanenti.

Vi sono poi le classiche malattie esantematiche, come il morbillo, la varicella e la rosolia. Fortunatamente, le cure moderne sono efficaci praticamente al 100% contro questi disturbi.

Negli ultimi decenni, molto diffuse tra i bambini sono anche le allergie, soprattutto quelle alimentari. Non tutti sanno che i bambini hanno maggiori probabilità di sviluppare allergie se in famiglia ci sono già altri elementi con tali disturbi. Generalmente, per la prevenzione delle malattie allergiche, sarebbe meglio evitare l’uso di latte artificiale idrolizzato.

Crescendo, le problematiche sulla salute fisica del bambino diminuiscono in modo naturale. Possono invece sorgere, con il passare degli anni, alcuni disturbi psicologici, a volte passeggeri a volte no.

Quando il bambino inizia a parlare e a leggere, potremmo accorgerci di un difetto di pronuncia che può essere corretto con qualche seduta di logopedia. Potremmo accorgerci di disturbi come dislessia, disgrafia, deficit dell’attenzione o altro.

In definitiva, le mamme alle prese con le malattie nei bambini possono facilmente andare in panico. Informandoci e preparandoci al meglio, però, ognuna di noi può acquisire sicurezza nell’intervenire tempestivamente ed efficacemente e non mettere a rischio la salute e il benessere dei più piccoli.

Puntura di ape e bambini: cosa fare

In caso di puntura di ape nei bambini, non bisogna lasciarsi prendere dal panico. E’ importante mantenere la calma e nel caso di un’ape, la prima cosa da fare è quella di estrarre il pungiglione. Dopo aver fatto questo, si dovrà applicare del ghiaccio e, se necessario, far assumere del paracetamolo per attenuare il dolore. Punture di ape Soprattutto in...

Pet therapy per bambini, perchè farlo

La pet therapy per bambini, o come viene indicata in italiano, la zooterapia, è un percorso dolce per alleviare vari disturbi e patologie fisiche e psicologiche. Il suo trattamento si fonda sul rapporto affettivo che lega le persone agli animali. Pet therapy La pet therapy è stata sperimentata per la prima volta nel 1953 da uno psichiatra infantile, Boris Levinson....

Virus gastrointestinale: come curarlo

Se il bambino ha disturbi quali vomito o dissenteria, la causa potrebbe essere un virus intestinale. Spesso, potrebbe anche trattarsi di influenza, ma in età pediatrica bisogna contrastarlo evitando la somministrazione di farmaci. Ciò che è importante è fare in modo che i liquidi persi dal bambino vengano prontamente reintegrati. Virus gastrointestinale nei bambini I virus gastrointestinali nei bambini, di...

Psoriasi alle mani nei bambini, le cause

La psoriasi alle mani nei bambini è un disturbo infiammatorio cronico che colpisce la cute. In molti casi potrebbe anche essere recidivante. Interessa circa il 2% della popolazione e non si tratta solo di una problematica dermatologica, ma potrebbe avere ripercussioni anche a livello psicologico, poiché causa importanti disturbi cutanei. Ad oggi, non esiste ancora una cura definitiva del problema,...

Abbassamento di voce nei bambini, cosa fare?

La disfonia, o abbassamento di voce nei bambini,  è un disturbo alquanto frequente che, generalmente, si presenta come voce rauca, o noduli. Per comprendere quali ne siano le cause, tuttavia, spesso è consigliabile rivolgersi ad un logopedista. Abbassamento di voce E’ del tutto normale per i bambini l’abbassamento della voce, o raucedine, perché giocando, soprattutto all’aria aperta o urlando, possono perdere...

Se i bambini si mangiano le unghie

Molti genitori si chiedono perché i bambini si mangiano le unghie, o le rosicchiano. In realtà, è una sorta di sfogo per nervosismo, ansia o spesso anche solo noia. Il termine esatto con cui viene definito questo piccolo disturbo, o cattiva abitudine, è onicofagia. Cosa fare se i bambini si mangiano le unghie L'onicofagia nei bambini, questa abitudine spesso compulsiva...

Se il bambino batte la testa: cosa fare

Se accade che, giocando, il bambino batte la testa, la prima cosa da fare è controllare che non ci siano ferite o lesioni. In gran parte dei casi, al bambino verrà fuori un bernoccolo, ma attenzione ad alcuni segnali particolari, perché potrebbe risultare più preoccupante di quanto possa sembrare. Se il bambino batte la testa Accade molto spesso che i...

Scabbia nei bambini: come riconoscerla

La Società Italiana di Infettivologia Pediatrica ha lanciato l’allarme su una recente diffusione di casi di scabbia nei bambini. Stando a quanto riportato da indagini in merito, la scuola sembrerebbe il luogo di maggiore diffusione tra i più piccoli. Il contagio può avvenire mediante contatto cutaneo. Scabbia nei bambini Nel momento in cui i bambini cominciano a frequentare l’asilo o...

Perché il fumo passivo nuoce ai bambini

Il fumo passivo nuoce ai bambini, poiché causa asma, allergie e disturbi respiratori importanti. Il fumo passivo rappresenta oggi una vera e propria emergenza sanitaria, così come evidenziato dai medici. Fumo passivo e bambini Purtroppo, quello del fumo passivo è un problema alquanto diffuso. Sono moltissimi i bambini costretti a respirare il fumo degli adulti, all’interno delle loro case o...

Carie nei bambini, prevenzione e cura

Studi recenti hanno evidenziato come la carie nei bambini sia un fenomeno piuttosto crescente. Tra i metodi più risolutivi ed efficaci per contrastare il problema, oltre chiaramente, ad una maggiore attenzione all'alimentazione del bambino, ci sono le cosiddette sigillature per prevenire le carie ai denti permanenti. Carie nei bambini Sempre più spesso oggi i bambini sono colpiti dal fastidioso e dannoso...

Punture di pulci nei bambini

Le punture di pulci nei bambini, soprattutto se giocano a contatto con gli animali, sono alquanto frequenti. Si tratta di fastidiosi parassiti che pungono causando un forte prurito. In modo particolare si manifestano nei mesi più caldi. Il modo migliore per prevenire i loro morsi è quello di fare prevenzione, somministrando i prodotti antipulci ai propri animali domestici. Punture di...

Puntura insetto nei bambini

La puntura di insetto nei bambini può creare non pochi problemi, soprattutto se si tratta di vespe, calabroni, api o, ancora peggio, zecche. In questi casi è fondamentale sapere subito in che modo agire per intervenire ed evitare che il veleno si propaghi, creando problemi più seri. Puntura insetto nei bambini In estate, o comunque con l’arrivo del bel tempo, i...

Puntura medusa e bambini, quando andare al pronto soccorso

In estate bisogna fare estremamente attenzione alla puntura medusa e bambini. A vederle in acqua le meduse sono degli organismi estremamente affascinanti, per via dei loro particolari colori. Allo stesso tempo, non possiamo negare che destano ansia e paura, perché si sa che possono risultare piuttosto pericolose. I loro tentacoli, infatti, sono in grado di provocare forti irritazioni alla pelle....

Piede d’atleta nei bambini, come curarlo

Il piede d’atleta nei bambini, è un’infezione causata dal contatto con un fungo che, solitamente, si annida silenziosamente nelle particolarmente calde e umide. Si manifesta, infatti, nelle pieghe tra le dita dei piedi dei bambini. Piede d'atleta nei bambini L’infezione denominata piede d’atleta si manifesta e propaga molto più facilmente in estate, poiché si suda maggiormente. Molto diffuso tra i...

Cheratocongiuntivite allergica nei bambini

La cheratocongiuntivite allergica nei bambini è una delle più comuni affezioni che colpiscono gli occhi. Si caratterizzano per un evidente gonfiore palpebrale, arrossamento, lacrimazione e sensazione di avere un corpo estraneo nell’occhio. Possono essere date da un fattore allergico, da una patologia virale, o di natura batterica. Cheratocongiuntivite allergica nei bambini Le forme di congiuntivite allergica sono le più frequenti...

Iperemia congiuntivale, cause e sintomi

L’iperemia congiuntivale è un disturbo che colpisce l’occhio e può essere data da diversi fattori. Uno dei sintomi più comuni ed evidenti è un arrossamento dell’occhio causato da problematiche relativa al flusso dei vasi sanguigni. Iperemia congiuntivale L’iperemia congiuntivale è una patologia particolarmente frequente che si manifesta a livello dell’occhio. Si manifesta subito con un evidente arrossamento della cavità oculare....

Glaucoma all’occhio, cos’è e come si cura

Il glaucoma all'occhio è una patologia oculare che colpisce il nervo ottico. Questa causa un continuo aumento della pressione, tale da comportare, in gran parte dei casi, la perdita progressiva della vista. Glaucoma occhio Il glaucoma può anche essere considerato una sorta di ladro che silenziosamente della vista. Ad oggi è da considerare la seconda causa di cecità, dopo il...

Catarri gialli nei bambini, come curarli

I catarri gialli nei bambini si sviluppano in seguito a stimoli infiammatori, attacco virale o allergie. Si tratta della naturale risposta dell’organismo, all’azione di batteri esterni, o sostanze inquinanti, che colpiscono le vie aeree. ecco allora che l’organismo reagisce producendo catarro. Catarri gialli e muco in gola Il catarro giallastro, solitamente, si accompagna alla tosse definita, appunto, grassa. Ad essa si...

Vermi nei bambini, come si prendono?

I vermi nei bambini è un disturbo alquanto comune, che si verifica anche tra gli adolescenti. Si tratta di un’infezione da ossiuri, come viene definita in gergo medico, vale a dire i vermi. Non è un disturbo che deve destare particolare allarme, non è neppure indice di sporcizia, come erroneamente molti ritengono. E’ un problema più che altro fastidioso, che...

Tosse nel neonato, cure e rimedi

La tosse nel neonato è un problema relativo alle alte vie respiratorie che, nei soggetti così piccoli, sono appena sviluppate. Proprio per questa ragione sono maggiormente esposte al rischio di andare incontro a raffreddore e tosse. Solitamente, la tosse è di origine virale e non necessita di farmaci. In ogni caso è sempre consigliabile consultare il medico, per la terapia...

Sangue dal naso bambini

Il sangue dal naso nei bambini può essere dato da diverse cause scatenanti. La cosa fondamentale è quella di intervenire in tempi brevi, rivolgendosi al pediatra o al proprio medico di fiducia. In questo modo si potrà prevenire l'epistassi ed evitare anche gli errori che spesso si rischia di commettere in preda all'ansia. Sangue dal naso nei bambini La fuoriuscita...

Catarri verdi nei bambini, come rimediare

La presenza di catarri verdi nei bambini è una manifestazione che solitamente, si associa a tosse, febbre, o anche sinusiti, bronchiti e reazioni allergiche. In alcuni casi potrebbe anche essere sintomi di infezione batterica. In ogni caso, trattandosi di bambini, è sempre opportuno rivolgersi al proprio medico per un consulto e intervenire in modo adeguato. Catarri verdi nei bambini L'accumulo...

Come curare la polmonite nei bambini

La polmonite nei bambini, così come anche nei soggetti adulti, è un’infezione acuta che interessa le vie respiratorie inferiori. Solitamente, si accompagna a febbre e sintomi respiratori piuttosto evidenti. Un esame radiologico o clinico potrà se ci sia un coinvolgimento polmonare o meno. Polmonite nei bambini Purtroppo, benché molte malattie siano state debellate, ancora oggi, la polmonite è una tra...

Occhio rosso e dolorante: cause e rimedi

L’occhio rosso e dolorante è un disturbo piuttosto frequente, alquanto fastidioso, tale da richiedere spesso un consulto d’urgenza presso il pronto soccorso più vicino. Fortunatamente, in gran parte dei casi si risolve senza alcuna particolare problematica, poiché si tratta di patologie benigne, ma è sempre bene consultare il medico. Occhio rosso e dolorante, le cause Nel caso di occhi rossi...

Dolore all’occhio, rimedi e cure

Il dolore all’occhio è un sintomo che si associa a moltissimi disturbi patologici, più o meno gravi. E’ una manifestazione anche nota come oftalmalgia che spesso provoca molto disagio. In molti casi è un disturbo solo temporaneo, per cui si risolve spontaneamente, ma in altri è il segnale di una condizione più grave, ancor più se si associa ad alterazioni...

Test di Schirmer, come funziona

Il test di Schirmer è un esame non invasivo che si esegue per poter controllare la quantità di lacrime secrete dall’occhio. In questo modo è possibile valutare l’eventuale presenza, o meno, di disturbi come la sindrome dell’occhio secco. Si tratta di una problematica piuttosto comune, connessa all’uso delle lenti a contatto morbide. Test di Schirmer Se si avverte una sensazione...

Bentelan nei bambini, fa male?

Il Bentelan nei bambini può essere somministrato, dietro attento consulto medico, contro malattie di tipo infiammatorio e autoimmuni. Non crea alcun danno, basta seguire attentamente le indicazioni del medico e attenersi al dosaggio prescritto, che viene stabilito in relazione all'età. Bentelan nei bambini Il Bentelan è un farmaco corticosteroide, ciò significa che è a basa di cortisone. E’ indicato nei...

Aerosol per bambini e neonati

Gli apparecchi aerosol per bambini consentono di aiutarli a star meglio e respirare liberamente, a casa, senza correre in ospedale. Tali apparecchi sono utili in caso di raffreddore, tosse, mal di gola, così come in situazioni più gravi quali bronchite, faringite e altre patologie virali. Aerosol per bambini e neonati L’aerosol è uno strumento dotato di un compressore che consente...

Mononucleosi, sintomi e cause

La mononucleosi è una patologia virale di natura sistemica che attacca l'organismo dopo che ne sia stato contagiato. Questo particolare virus sceglie come canale di trasmissione la saliva, ecco perché, solitamente, è anche indicato con la definizione di “malattia del bacio”. I sintomi non si manifestano sin da subito, ma possono restare latenti anche a lungo dopo il contagio. Vediamo...

Come fare un clistere evacuativo

Il clistere evacuativo è utilizzato per far passare un liquido nell’ano, al fine di stimolare, appunto, l’evacuazione. Si usa anche nel caso in cui il soggetto abbia irregolarità intestinali o irritazioni a livello della mucosa intestinale. Vediamo come si possa preparare un clistere e i consigli utili da adottare. Clistere evacuativo Il clistere, anche indicato con il termine enteroclisma casalingo,...

Allergia alla polvere nei bambini

L’allergia alla polvere nei bambini si manifesta con starnuti, prurito nasale, naso che cola, occhi arrossati e forte lacrimazione. Responsabili delle allergie sono dei piccolissimi insetti che si ritrovano nell’aria, gli acari appunto. In casi più gravi possono anche comportare asma bronchiale. Allergia alla polvere nei bambini Gli acari della polvere, responsabili delle allergie, sono dei piccolissimi insetti praticamente invisibili...

Atassia, cos’è e quali sono le cause

L’atassia è un disturbo che comporta una mancanza di coordinazione a livello muscolare, tale da rendere difficoltoso l'esecuzione dei movimenti volontari. Questo disturbo coinvolge l’intero sistema nervoso. Vediamo nello specifico quali siano le cause del problema e le eventuali cure da adottare. Atassia L'atassia, insieme alla distonia, fa parte delle cosiddette discinesie. Si tratta di una disfunzione che coinvolge l’intero...

Ptosi palpebrale, cause e cure

La ptosi palpebrale si manifesta con un abbassamento parziale o totale delle palpebre inferiori o quelle superiori. In alcuni soggetti, potrebbe essere un problema presente sin dalla nascita, in questo caso si parla di ptosi palpebrale congenita. Se si manifesta in seguito si parla di ptosi palpebrale acquisita. Ptosi palpebrale La presenza di ptosi palpebrale è data da un abbassamento...

Sognare pidocchi, qual è il significato

Sognare pidocchi può risultare piuttosto fastidioso, così come vederli nella vita reale. Non a caso, nei sogni i pidocchi rappresentano preoccupazioni quotidiane o persone e fattori esterni che creano fastidio e disagio. Tuttavia, i pidocchi possono anche essere interpretati come il riflesso di alcuni lati del proprio carattere che riteniamo di dover cambiare, perché sbagliati. O meglio, raffigurano degli atteggiamenti...

Piedi piatti bambini, cause e rimedi

Per capire l’effettivo problema dei piedi piatti bambini, basta osservare l’impronta lasciata quando cammina sulla sabbia o sul pavimento. Per risolvere il problema si dovrà consultare un ortopedico, ma dopo che il bambino abbia compiuto tre o quattro anni di età, poiché prima l’arco plantare è assente. Vediamo in che modo riconoscere il problema e come intervenire. Piedi piatti bambini...

Ambliopia nei bambini

Con il termine ambliopia ci si riferisce a una funzionalità ridotta nelle normali capacità visive. Può colpire un occhio solo, ma generalmente non si associa ad altri danni o problematiche oculari. Ecco alcuni consigli su come riconoscere il problema e in che modo intervenire. Ambliopia nei bambini L’ambliopia nei bambini è un disturbo che si manifesta con un deficit nelle...

Aprassia infantile, come diagnosticarla e curarla

L'aprassia infantile è un disturbo che si manifesta a livello di capacità comunicative e articolazione del linguaggio da parte del bambino. I soggetti che presentano tale problematica hanno difficoltà ad articolare il linguaggio. Aprassia infantile L'aprassia infantile rappresenta un disordine piuttosto importante nella produzione linguistica del bambino. I soggetti che ne sono affetti mostrano delle problematiche importanti nella fonazione, o...

Dieta chetogenica e l’epilessia

Studi recenti mettono in evidenza il legame esistente tra dieta chetogenica e l'epilessia. Da alcuni è ritenuta, appunto, un metodo molto efficace non solo per il dimagrimento fisico, ma anche per avere effetti importanti nel controllo degli attacchi di epilessia in pazienti pediatrici. Dieta chetogenica e l'epilessia Il punto focale sul quale si basa la dieta chetogenica è proprio la...

Bambino ipermetrope, si guarisce?

Il bambino ipermetrope presenta una curvatura della cornea per cui l’occhio è più corto della norma. E’ questa la ragione per la quale, le immagini vengono messe a fuoco dietro la retina, così appaiono non chiare. Gli oggetti posti a distanza appaiono chiari, mentre quelli vicini sfocati. Nei soggetti adulti, se non si interviene tempestivamente, questo problema può comportare una...

Dislessia nei bambini

La dislessia nei bambini si ritrova in una percentuale  dell’8 – 10% nei soggetti. Si tratta maggiormente di bambini in età scolare, con una rapporto di 3 a 1 per i maschietti. Si caratterizza con una evidente difficoltà di apprendimento nella lettura. Tuttavia, se diagnosticata per tempo, può essere tranquillamente curata. Dislessia nei bambini Solitamente, la dislessia nei bambini viene...

Astigmatismo ipermetropico nei bambini

L'astigmatismo ipermetropico è un difetto della vista assai comune, che colpisce a qualunque età. Si caratterizza per una mancata proiezione delle immagini sulla retina, per cui i muscoli oculari sono costretti a continuo sforzo per potere mettere a fuoco. In alcuni casi può anche accompagnarsi a miopia. Si parla di astigmatismo ipermetropico in particolare quando, appunto, si combinano insieme astigmatismo...

Astigmatismo bambini, occhiali sì o no?

L’astigmatismo bambini, così come la miopia o l’ipermetropia, è un difetto visivo alquanto comuni tra i più piccolini. La prima "terapia" alla quale si ricorre è l’uso degli occhiali, ma in quali casi è necessario l’intervento chirurgico? Cerchiamo di conoscere tutte le varie situazioni e in che modo si debba intervenire. Astigmatismo bambini Per correggere i difetti della vista nei...

Trisomia 18 o sindrome di Edwards: sintomi, cause, diagnosi

La sindrome di Edwards, o trisomia 18, è una malattia rara data da un'anomalia cromosomica che colpisce in gravidanza una donna ogni tremila circa. Tale sindrome è causata dal cromosoma 18 (da cui prende la sua seconda denominazione di trisomia 18), che si presenta in numero maggiore rispetto alla norma. Trisomia 18 o Sindrome di Edwards I soggetti colpiti da...

Sudamina nei bambini: cause, sintomi, cura, rimedi

La sudamina nei bambini è una conseguenza ovvia dell'eccessivo caldo durante il periodo estivo. I bambini sudano e chiaramente la loro pelle risponde con la formazione di alcuni articolari sfoghi cutanei. Ecco quindi che si manifestano eczemi e bollicine, la cosiddetta sudamina, spesso indicata anche come miliaria. Non è nulla di grave o preoccupante, tranne il senso di fastidio che...

Eritema solare: prevenzione, sintomi, rimedi

L'eritema solare è un'ustione causata da prolungata esposizione ai raggi solari senza l'applicazione di un'adeguata crema protettiva da danni di UVA e UVB. I sintomi dell’eritema si manifestano solitamente dopo circa 6 ore dall’esposizione al sole. E' una scottatura vera e propria, di primo o secondo grado, che può presentarsi in svariate forme. L'arrossamento cutaneo può accompagnarsi a bolle, vescicole,...

Colpo di calore nei bambini

Il colpo di calore nei bambini è molto consueto durante l'estate, per via del caldo eccessivo. In questo periodo il sole è molto forte e una maggiore esposizione ai suoi raggi può avere effetti nocivi non solo sulla cute ma anche sull'organismo. Colpo di calore bambini Quando la temperatura esterna è troppo elevata, come in estate, sudiamo perché in questo...

Difetti della vista bambini

Tra i più comuni difetti della vista bambini ci sono senza dubbio la miopia, l’astigmatismo, l’ipermetropia. Chiaramente, il primo intervento in questi casi avviene, dopo un’attenta analisi del problema, con l’utilizzo di occhiali. Vediamo in che modo si debba fare attenzione ai piccoli segnali che rivelano che il bambino ha qualche problema alla vista e come intervenire. Difetti della vista...

Bronchite bambini: sintomi, durata, cure

La bronchite nei bambini è una patologia infiammatoria che interessa i bronchi e molto spesso è legata ad altre forme infiammatorie quali raffreddore, laringite o tracheite. Si accompagna, quindi, nella maggior parte dei casi ad altre forme virali lievi o ne rappresenta una delle possibili complicanze. Resta, tuttavia, fondamentale consultare il pediatra per evitare che la situazione possa aggravarsi, portando...

Adenoidi: perchè e quando operare, i rimedi e le cure

Le adenoidi sono degli organi costituiti da tessuto linfatico che fanno parte del sistema immunitario il cui compito è quello, appunto, di produrre anticorpi in grado di difendere l'organismo da infezioni del tratto respiratorio. In età pediatrica tendono ad aumentare di dimensioni proprio per assolvere meglio a questo compito, dopodiché regrediscono spontaneamente verso i 9-10 anni. Infatti, dopo questa età...

Orticaria nei bambini: come si manifesta e come curarla

L'orticaria è una patologia cutanea caratterizzata da chiazze gonfie e dal colore rosa o rosso, in relazione alla gravità delle manifestazioni, causando prurito. Queste eruzioni cutanee, o pomfi, compaiono in modo particolare durante le stagioni più calde, poiché i fattori che provocano questa patologia sono vari, come l'eccessiva esposizione ai raggi solare o alcuni cibi dall'elevato potere allergizzante. L'orticaria L'orticaria...

Mal di schiena nei bambini

Gli zaini pesanti e la cattiva postura sono le cause primarie del mal di schiena bambini. Studi recenti hanno, inoltre, messo in evidenza come la ricerca di adeguate cure mediche per il mal di schiena stia diventando sempre più un fattore comune tra i più piccoli. Spesso, non sono sufficienti neppure le più moderne tecnologie diagnostiche per trovare la causa...

Fobia scolare, conseguenze e rimedi

La fobia scolare,intesa come un rifiuto da parte del bambino di andare a scuola, è legata ad un disturbo, più o meno lieve, causato da un senso di ansia e paura. Il timore di restare a scuola, chiaramente, si riflette in maniera importante sulla regolare frequenza delle lezioni da parte del bambino, con tutta una serie di problematiche future ad...

Pidocchi bambini: come riconoscerli e come eliminarli

I pidocchi bambini sono un problema molto diffuso ed è spesso difficile prevenirne l'insorgenza. Si tratta di parassiti definiti "obbligati". Ciò significa che sopravvivono a lungo solo sugli esseri umani. La pediculosi, modo scientifico per definire i pidocchi nei bambini, genera prurito. Tuttavia, al contrario di quanto molti pensano, questo problema non è dovuto a una questione di sporcizia, bensì...

Argento proteinato neonati: somministrazione, effetti collaterali, durata

L'argento proteinato non è altro che un preparato a base di argento molto utilizzato per contrastare reazione allergiche, infiammatorie e virali nei bambini. È, infatti, in grado di liberare le vie respiratorie in caso di raffreddore e di combattere virus batterici, otite e altre patologie virali. Argento proteinato a cosa serve? Si tratta di un composto a base di argento...

Adhd e l’iperattività nei bambini

L'ADHD è l'acronimo di sindrome da deficit di attenzione e iperattività, conosciuto anche come disturbo dell'attenzione. Si tratta in ogni caso di una situazione che accomuna molti bambini e che trova la sua prima manifestazione intorno ai due o tre anni, sebbene il momento in cui maggiormente si può notare un effettivo disturbo è quello che coincide con l'età scolare....

Enuresi diurna e nottura: negli adulti e nei bambini

L'enuresi è una problematica legata per lo più ai bambini, caratterizzata dalla perdita involontaria di pipì, che solitamente, si risolve col tempo. L'enuresi, inoltre, può essere sia diurna che notturna. Tuttavia, si verifica per lo più di notte e le cause possono essere molteplici. Enuresi cause Quali sono le cause dell'enuresi? Il più delle volte si tratta di motivazioni psicologiche...

Laringospasmo: cause, sintomi, cure

Per laringospasmo si intende una contrazione muscolare, involontaria e priva di controllo, che si verifica a livello delle corde vocali. Si tratta di una condizione che può verificarsi comunemente e dura all'incirca pochi minuti. In alcuni casi, per differenti motivazioni, può anche protrarsi per un'ora. E' un disturbo fastidioso poiché blocca la possibilità di respirare del soggetto e chiaramente genera...

Disprassia: cos’è, sintomi, cura

Per disprassia si intende un'anomalia nel normale sviluppo della gestualità nel bambino, per cui i movimenti naturali del corpo non sono sincronizzati. E' un disturbo che si manifesta nei bambini e che porta a una non corretta o deficitaria gestualità del soggetto nella normale interazione con lo spazio circostante. Il deficit è legato a una disfunzione neuromotoria importante. Cos'è la...

Sesta malattia in gravidanza, negli adulti e nei bambini

Con sesta malattia si intende un'infezione che colpisce per lo più i bambini, dai sei mesi fino ai 5 anni di età, che rientra tra le malattie esantematiche. È conosciuta comunemente anche con il nome "febbre dei tre giorni", ma in alcuni rari casi la patologia può presentarsi senza febbre alta e e di breve durata. Diciamo subito che alla comparsa...

Trisomia 13 o sindrome di Patau: sintomi, cause, diagnosi

La trisomia 13, nota come sindrome di Patau, è una delle anomalie genetiche che si verifica su un feto ogni 5000 e solitamente causa la morte del bambino. Trisomia 13 o sindrome di Patau: cos'è? Si tratta di una malattia data dalla presenza anomala del cromosoma 13 all'interno delle cellule. Il primo caso venne alla luce intorno agli anni ‘70...

Ipospadia pediatrica: cause, conseguenze, operazione

Per ipospadia si intende un'anomalia congenita a carico degli organi genitali maschili per cui è consigliabile operare in età pediatrica per evitare traumi futuri al bambino. É causata da uno sviluppo incompleto o anomalo dell'uretra, o meglio del meato uretrale. Vediamo esattamente di cosa si tratta e quali siano le terapie da seguire. Ipospadia nel neonato Nei casi di ipospadia...

Tonsille criptiche, gonfie e infiammate: cura e operazione

Le tonsille criptiche, gonfie e infiammate sono una patologia alquanto fastidiosa, ma non grave, legata al naturale processo di atrofia e spesso nei soggetti affetti causa problemi di alitosi e la spiacevole sensazione di un sapore sgradevole in bocca. Tonsille criptiche Le tonsille, insieme alle adenoidi, fanno parte del sistema di difesa del nostro organismo, preposto alla tutela delle vie...

Mollusco contagioso nei bambini

Il mollusco contagioso nei bambini provoca escrescenze sulla pelle di colore perlaceo sia sul collo che su ascelle o altre aree del corpo, come il pisellino. Si tratta di un'infezione epidermica di natura benigna molto comune tra i bambini. Mollusco contagioso bambini Si definisce mollusco contagioso un'infezione cutanea di natura virale molto diffusa tra i bambini. E' di natura benigna,...

Bambini anoressici o inappetenti

Benché si tratti di un problema che si manifesta con l'adolescenza, possono esserci casi di bambini anoressici o inappetenti, questo perché potrebbe esserci disturbi alimentari o una qualche sofferenza nel bambino. Resta tuttavia fondamentale per i genitori riconoscere i primi sintomi precoci dell'anoressia, in modo da intervenire tempestivamente. Bambini anoressici o inappetenti? La prima cosa fondamentale, soprattutto in età pediatrica,...

Disturbi alimentari nell’infanzia

I disturbi alimentari nell'infanzia sono il chiaro sintomo che qualcosa non va. L'alimentazione è un atto di elevata importanza sociale e relazionale, un gesto che comincia quando il bambino è allattato dalla madre e nel quale convergono importanti elementi comunicativi, affettivi ed emotivi. Il piacere dell'alimentazione è relazionato ai rapporti che il bambino instaura con i suoi genitori e con...

Bambini bulimici, cosa fare

I bambini bulimici generalmente uniscono in un solo pasto cibi particolarmente calorici, quali marmellata, cioccolata, pasta, formaggi e tutto ciò che trovano. Il concetto di bulimia è dato da una bisogno famelico di ingurgitare qualunque cosa possa essere commestibile, senza neppure gustare ciò che si mangia. Bambini bulimici Sempre più spesso i bambini mostrano problemi alimentari e chiari sintomi di...

Puntatore oculare bambini

Arriva il puntatore oculare bambini, un sistema molto sofisticato che sarà utilizzato per i soggetti con gravi malattie. È il frutto della ricerca condotta dalla Fondazione Just Italia al fine di realizzare quello che viene definito eye-tracking. Puntatore oculare bambini Il puntatore oculare è un particolare sistema che permetterà ai bambini colpiti da paralisi cerebrali infantili - o particolari sindromi...

Anemia mediterranea o talassemia: cause, sintomi, valori

L'anemia mediterranea, detta anche talassemia, è una malattia che comporta una minore concentrazione di emoglobina e permette ai globuli rossi di trasportare ossigeno. Di conseguenza, se il corpo non ha la quantità sufficiente di ossigeno può avvertire una particolare sensazione di stanchezza o spossatezza. I soggetti anemici presentano quindi una carenza di ossigeno nell'organismo poiché presenta un numero di globuli...

Abusi sui bambini

Esperienze di maltrattamenti e abusi sui bambini portano inevitabilmente a manifestazioni e disturbi psicotici in età adulta nel soggetto. Con il termine maltrattamento ci si riferisce a quanto specificamente indicato come tale dalla Convenzione dei diritti dei minori. Quest'ultima è nata grazie al contributo di 43 paesi, nonché di specifici Enti quali la Croce Rossa, OMS, UNESCO e UNICEF. Abusi...

Erisipela: cause, contagio, cura e guarigione

L'erisipela è un'infezione cutanea provocata da agenti patogeni come gli streptococchi, in seguito a lesioni superficiali della pelle. Questa particolare infezione si verifica in seguito a delle ferite sugli strati più esterni della cute. Tuttavia, è stata anche riscontrata un’altra forma di erisipela provocata da un fungo batterico, per cui in tali casi è necessaria la somministrazione di particolari farmaci...

Trisomia 21 o sindrome di Down: cause e valori di riferimento

La trisomia 21, più comunemente nota come Sindrome di Down, rappresenta la più frequente forma di ritardo mentale. Tale sindrome è assai diffusa in Italia e si calcola che ne siano affetti circa 40.000 soggetti. La sua causa risiede in una particolarità del patrimonio genetico del soggetto interessato, vale a dire, la presenza in più di un cromosoma, rispetto agli...

Ipoacusia nei bambini

L'ipoacusia nei bambini è un problema particolarmente complesso sul quale è fondamentale che medici e pediatrici concentrino la loro attenzione. Una preventiva diagnosi del problema, infatti, consente di intervenire in modo tale da ridurre i danni futuri in merito a tutta una serie di problematiche ad esso correlate. Le fasi dell'ascolto nei bambini hanno un ruolo primario non solo nell’età...

Vomito e diarrea nei bambini: come curarlo

Vomito e diarrea nei bambini sono molto comuni e spesso rappresentano il sintomo di infezioni gastrointestinali. Si tratta di un fenomeno assai frequente e che non ha motivo di destare particolare preoccupazione, tuttavia ecco alcuni consigli utili su come intervenire tempestivamente e in modo adeguato. Vomito e diarrea nei bambini Diarrea e vomito sono dei sintomi tipici che indicano la...

Esame impedenzometrico bambini

Si esegue l'esame impedenzometrico bambini per capire se ci siano o meno dei problemi di udito. Solitamente, si sottopone il bambino a tali esami diagnostici nel caso in cui si abbia il sospetto che l'organo uditivo presenti dei problemi. In tal caso, è opportuno scegliere quale sia la tipologia di indagine più appropriata, in relazione all'età del bambino e alle...

Spina bifida

La spina bifida è una malformazione di natura congenita, che si manifesta a livello della colonna vertebrale del bambino. Si origina durante i primi mesi di gestazione quando il bambino è in grembo. Oggi in Italia interessa una gravidanza su 1.300. Spina bifida La spina bifida comporta un difetto genetico a carico della colonna vertebrale, la rachide. Questo è causato...

Febbre alta bambini: sintomi e come abbassarla

La febbre alta nei bambini spesso preoccupa i genitori tanto da rivolgersi prontamente al pediatra per chiedere un consulto medico. In genere i sintomi sono evidenti, altre volte, invece, non si registra alcuna sintomatologia specifica. La febbre comporta un aumento della temperatura corporea al di sopra dei limiti normali: viene considerata nella norma una temperatura sino a 37.5°, sebbene possa variare...

Difetti pronuncia r nei bambini: esercizi da fare

I difetti di pronuncia, anche definiti come dislalie, si manifestano nei bambini intorno ai 4 o 5 anni, quando si passa dalla lallazione alla produzione delle parole. Uno dei più comuni disturbi di pronuncia di consonanti è proprio quello legato alla r, più precisamente definito come rotacismo. Frequenti sono i casi di bambini che non dicono la r oppure che...

Fenilchetonuria: cause, sintomi, valori, trasmissione, cura

La fenilchetonuria è una patologia ereditaria che riguarda il regolare metabolismo e può essere potenzialmente grave, soprattutto nei casi in cui la terapia non venisse somministrata in tempi assai brevi. Se non curata in tempo con adeguata alimentazione può provocare ritardo mentale irreversibile. Oggi è una malattia molto nota, per cui solitamente viene diagnosticata in tempo, per cui si può...

Sindrome di Asperger: sintomi, diagnosi, test, cura

La Sindrome di Asperger è un disturbo molto importante nello sviluppo cognitivo del soggetto, che si manifesta con difficoltà rilevanti nell’interazione sociale e, soprattutto, con personalizzati schemi di relazione comportamentale e ristretti interessi. Le caratteristiche di tale sindrome comportano un'interazione inappropriata e scarsa abilità nel crearsi delle amicizie. Ne consegue un isolamento sociale, una scarsa comunicazione e un linguaggio monotono....

Bambini nervosi

La società moderna espone i nostri figli a stimoli continui che rischiano di riflettersi sul loro comportamento. I bambini nervosi e intrattabili sembrano essere diventati sempre di più la norma. Scopriamo insieme quali sono le cause di questo comportamento e come aiutarli a calmarsi. Bambini nervosi e aggressivi Dalla televisione ai cellulari, fino alle tante attività extrascolastiche, i bambini di...

Pavor nocturnus bambini

Per pavor nocturnus si fa riferimento al terrore durante il sonno e anche a fenomeni di sonnambulismo. Tale disturbo del sonno si manifesta frequentemente nei bambini di età compresa tra i 2 e i 12 anni. Nell'età adolescenziale tende a scomparire e non comporta alcuna patologia a livello neurologico o psicologico. Pavor nocturnus bambini Il pavor nocturnus nei bambini si...

Orzaiolo nei bambini

L’orzaiolo nei bambini, così come anche negli adulti, è una infiammazione di natura benigna, che non comporta alcun problema per la vista, sebbene si accompagni a dolore e fastidio nell'area in cui si manifesta. Se all'improvviso una palpebra del bambino appare gonfia e arrossata, potrebbe quindi trattarsi proprio di un orzaiolo. Solitamente, questa infiammazione può rendere irrequieto il bambino per...

Febbre neonatale, come misurarla

Si definisce febbre neonatale la temperatura corporea che sia al di sopra di 38 gradi centigradi. Questo perché un neonato durante i suoi primi mesi di vita ha una temperatura di circa 1°C in più rispetto a quella di un adulto. Questo comporta una maggiore attività metabolica di un soggetto in fase di crescita. Inoltre, i neonati mostrano anche una...

Sindrome alcolica fetale

La sindrome alcolica fetale, oggi indicata con l'acronimo inglese, Fas, Fetal alcohol sindrome, è una grave patologia a carico del feto, causata dall'abuso di alcolici dalla madre durante la gestazione. Sono noti gli effetti nocivi del consumo di alcol in gravidanza, principale fattore di rischio nel manifestarsi di particolari anomalie nello fetale. Sindrome alcolica fetale Recentemente, alcuni studi hanno messo...

Bambino celiaco

Un bambino celiaco tende a essere particolarmente nervoso, mangia poco e non cresce abbastanza. Sono tutti sintomi evidenti per una mamma attenta. La celiachia, sino a qualche anno fa, rientrava tra le cosiddette malattie rare, mentre oggi viene considerata una malattia cronica, da tenere sotto stretto controllo e seguendo una dieta equilibrata e priva di glutine, principale responsabile di tali...

Bambino introverso e timido

Se vostro figlio è un bambino introverso e timido non allarmatevi, bastano alcuni semplici accorgimenti per poterlo aiutare ad aprirsi, sempre però nel pieno rispetto del suo carattere e della sua indole. Spesso i genitori, così come gli stessi educatori, tendono ad allarmarsi quando un bambino dimostra particolare timidezza o è poco propenso a farsi coinvolgere nelle varie attività ludiche...

Toxocara canis nei bambini, come fare prevenzione

Il Toxocara canis è un parassita diffuso in tutto il mondo. Nonostante gli ospiti privilegiati siano i cani, soprattutto quelli randagi, questo parassita può colpire anche gli esseri umani. Le vittime più frequenti sono i bambini, più esposti al contagio rispetto agli adulti soprattutto in ambienti all'aperto come parchi e giardini pubblici. Dato che i bambini risentono maggiormente dei sintomi,...

Bambino obeso

Per definire un bambino obeso bisogna fare riferimento alle indicazioni fornite in relazione alle curve di centili che solitamente ogni pediatra utilizza. Per parlare di sovrappeso nel caso dei bambini si dovrà avere un dato superiore a 90°. La percentuale può essere calcolata mettendo a confronto i dati forniti da IMC reale e IMC di riferimento, la differenza risultante come...

Displasia scheletrica fetale

La displasia scheletrica fetale fa parte di un particolare gruppo di malformazioni per lo più di natura genetica. A concorrere sono una serie di fattori determinanti, come la sovrapposizione dei fenotipi, la particolarità e difficioltà di una chiara definizione clinica della problematica. Attualmente, secondo recenti classificazioni effettuate, vi sono all'incirca 436 particolari situazioni cliniche, che vengono poi riunite in 42...

Embolia da liquido amniotico

L'embolia da liquido amniotico è una tra le più rare e difficili emergenze ostetriche che si possa verificare durante la gestazione. Solitamente, si manifesta in tarda gravidanza, ma vi sono anche casi in cui vi sia un'interruzione di gravidanza al primo o secondo trimestre. Vi sono stime di mortalità ancora alquanto inesatte. Nella maggior parte dei casi di morte improvvisa...

Tic nervosi nei bambini

I tic nervosi nei bambini sono comuni: strizzare continuamente gli occhi, fare delle smorfie col viso chinando il capo o corrugare la fronte. Questi rientrano tra i tic classici e facili da riconoscere. Può chiaramente comportare ansia nei genitori quando ci si accorge che il proprio bambino ha un tic. Studi recenti hanno messo in evidenza come tale disturbo sia...

Se il bambino non parla a 2 anni

Quando un bambino non parla a 2 anni si parla di ritardo nel linguaggio oppure di semplice pigrizia. Chiaramente, i genitori si allarmano quando il proprio figlio non proferisce parola, soprattutto se si tratta di un bimbo di due anni. Cerchiamo allora di capire quando vi sia un effettivo ritardo nella produzione linguistica e come stimolarla, a patto che non...

Digrignare i denti

Il bruxismo, ovvero l'atto involontario di digrignare i denti, è un fenomeno piuttosto frequente, soprattutto tra i bambini in età prescolare. Anche se colpisce in media un bambino su dieci, si tratta di un problema poco discusso che preoccupa molti genitori. Digrignare i denti Il termine bruxismo indica la tendenza involontaria a contrarre la mandibola e a digrignare i denti....

Massaggio tuina

Il massaggio tuina è una pratica alternativa che può aiutare a curare diversi disturbi. Inoltre, si tratta di una tecnica semplice, che può essere appresa dai genitori per dare sollievo ai propri figli quando stanno male. Il contatto fisico rafforza anche il rapporto con il bambino e lo aiuta a sentirsi amato e al sicuro. Massaggio tuina Il messaggio tuina...

Breath test lattosio

Il breath test lattosio solitamente viene prescritto dal medico qualora si manifestassero dei sintomi legati a un'intolleranza o a un non corretto assorbimento di zuccheri da parte dell'organismo. Tali zuccheri, come appunto il lattosio, ma anche il sorbitolo, il fruttosio o il glucosio, dovrebbero essere assorbiti senza creare problemi. In presenza di intolleranza, tuttavia, possono creare dei disturbi. Intolleranza al...

Autismo infantile

L'autismo infantile si manifesta entro i primi tre anni di vita del bambino e colpisce ad oggi 4-6 bambini su mille. Ma cos'è? Con tale termine si fa riferimento a quella forma comportamentale giudicata anomala nel bambino in quanto tende a isolarsi e non fare gruppo con i suoi simili. Tuttavia questa tendenza a non interagire con gli altri può...

Impetigine adulti e bambini: incubazione, terapia e rimedi naturali

La patologia denominata impetigine rientra nella classificazione delle infezioni della pelle. Nella maggior parte dei casi il disturbo si manifesta su viso, gambe e braccia. La malattia è molto comune tra i bambini che hanno meno di 6 anni. E’ possibile che si manifesti come conseguenza di altri tipi di disturbi, come ad esempio punture di insetti, pediculosi o herpes....

Peristalsi intestinale: cause, sintomi, cura

La peristalsi intestinale è data da movimenti all'interno della parete dei visceri con una continua contrazione e successiva decontrazione delle fibre di questa area muscolare. La funzione di queste contrazioni è quella di favorire i movimenti peristaltici. Il termine peristalsi però è spesso associato a disfunzioni legate a un irregolare motilità intestinale, questo perché le contrazioni possono essere troppo lente...

Vaccini obbligatori in Italia per bambini: perchè e quando farli

I vaccini obbligatori bambini, fino a qualche anno fa erano solo quattro, mentre oggi se ne contano 12. Vi sono poi altre vaccinazioni che, sebbene siano previste dal piano sanitario nazionale, rientrano tra quelle facoltative in età pediatrica. Il numero dei vaccini obbligatori è stato innalzato in seguito all'entrata in vigore del decreto legislativo del maggio 2017, poiché è stata...

Orecchioni nei bambini: cause, sintomi, cura e vaccino

Gli orecchioni nei bambini sono una patologia contagiosa dovuta a un virus. Il contagio avviene attraverso goccioline di saliva infetta, emesse durante la normale respirazione o anche per via del contatto con oggetti contaminati. Si raccomanda, infatti, la vaccinazione dei piccoli in età pediatrica. Orecchioni nei bambini Le ghiandole colpite dal virus, per via aerea, sono quelle parotidi che, insieme a...

Stomatite: sintomi, cura, rimedi naturali

Sviluppare stomatite in bocca è un fastidio piuttosto comune. Alcuni studi hanno rilevato che ne soffre 1 persona su 5. Quando un disturbo è piuttosto frequente si tende a ignorarlo, ma sarebbe bene, al contrario, prestare attenzione a qualsiasi sintomo. Le bolle sulla lingua, scientificamente conosciute come stomatite, assomigliano a piccole piaghe che possono interessare tutta la cavità orale. A...

Otite nei bambini: cause, sintomi, durata, cure, rimedi

Per otite si intende un’infiammazione localizzata nel condotto uditivo dell'orecchio. Si distingue poi anche una forma acuta dell'infiammazione che ha luogo più in profondità, nella cavità rivestita internamente dalla membrana del timpano. Si tratta di un disturbo molto frequente soprattutto nei bambini molto piccoli. Si risolve solitamente da sola, nell'arco di pochi giorni, ma non bisogna in ogni caso sottovalutarne...

Mani piedi bocca: cause, sintomi, contagio, cura

Mani piedi bocca, dall'inglese "Hand, foot and mouth" è una patologia esantematica che colpisce spesso i bambini. Si definisce comunemente malattia esantematica una particolare condizione che comporta la comparsa di esantemi, eruzioni cutanee caratterizzate da pustole, vescicole o bolle. Le parti del corpo che vengono interessate da queste eruzioni, come indica il nome stesso, sono il palmo della mano, il...

Logopedista e bambini: quando e perchè andare

Il logopedista per bambini è una figura a cui bisogna rivolgersi nel momento in cui si ha il sospetto che ci sia qualcosa che non va nello sviluppo del linguaggio del proprio figlio. E' fondamentale che i genitori incontrino un logopedista perché svolga qualche seduta con il bambino e successivamente, se il caso lo richiede, decidere insieme a loro il...

Acetone e bambini: sintomi, cause, cure

L'acetone, detto anche chetosi, è uno dei principali disturbi infantili, e colpisce i bambini quando il loro organismo ha esaurito le scorte di zuccheri da bruciare per produrre energia e inizia ad attingere ai grassi. L'acetone si manifesta spesso nei bambini perché la dimensione del loro fegato e dei loro muscoli non è in grado di immagazzinare scorte di zuccheri sufficienti,...