In viaggio

Viaggiare con un bambino è come viaggiare con una rock band! Tutto deve essere a portata di mano e pronto al trasporto. Se sarai preparata, agendo con anticipo, tu e il tuo bimbo vivrete senza dubbio una migliore esperienza di viaggio.

Non sono pochi i fattori da valutare quando si viaggia con i bambini, soprattutto se neonati, a partire dal mezzo di trasporto. Se partite in auto e in treno, trattandosi di un percorso con tempistiche presumibilmente più lunghe, dovrai pensare a qualche attività da fare con il bambino. Se si viaggia in aereo è fondamentale che il bambino beva frequentemente e da non dimenticare le caramelle durante il decollo e l’atterraggio per alleviare i fastidi dovuti alla pressione.

Attenzione anche all’abbigliamento. Sia d’estate che d’inverno, su qualsiasi mezzo di trasporto, il bambino potrebbe essere sottoposto a sbalzi termici. Dunque, per evitare di trascorrere la vacanza con l’influenza, è sempre meglio vestirlo a strati.

Ma cosa fare durante il viaggio? Se poco ingombranti, è utile portare i giocattoli preferiti del bambino. Anche soltanto vederli lo tranquillizzerà. Bisognerebbe pensare a qualche attività stimolante per lui, soprattutto per combattere la noia di un lungo viaggio.

A livello generale, si sconsiglia di portare i bambini in viaggio per più dei sei ore e se si ha la possibilità di poter scegliere l’orario, sempre meglio far coincidere il viaggio con il sonno del bambino.

Da non dimenticare la parte “amministrativa. Anche i bambini devono avere i documenti in regola per poter viaggiare. Così come occorre ripassare tutta la normativa sui seggiolini se si viaggia in macchina. Non meno importanti, infine, le misure di sicurezza da adottare durante tutta la vacanza.

Matrimonio in volo
In viaggio

Matrimonio in volo

Celebrare il proprio matrimonio in volo è un'idea originale per rendere unico e indimenticabile il giorno delle proprie nozze. Alcune...