Rimanere incinta

Per rimanere incinta una donna deve sapere diverse cose. Tra queste, innanzitutto, dovrà conoscere il proprio stato di fertilità e quello del partner.

Rimanere incinta

Rimanere incinta, o concepire un bambino, avviene quando lo sperma dell’uomo fertilizza l’ovulo della donna. Per alcune donne, ciò avviene rapidamente, per altre occorre un po’ più di tempo e a volte un aiuto medico. Certamente, tutto ruota attorno al ciclo mestruale della donna, nello specifico all’ovulazione.

La maggior parte delle coppie generano una gravidanza nel modo convenzionale, ovvero in maniera del tutto naturale. Qualsiasi problema legato alla fertilità maschile o femminile potrebbe, tuttavia, annullare i tentativi della coppia. Ma in questo caso esistono altri modi, per la donna, di rimanere incinta.

L’inseminazione intrauterina è uno dei metodi alternativi più conosciuti. Viene detta anche inseminazione artificiale e consiste nell’utilizzare lo sperma di un donatore per impiantarlo nell’utero della donna. Questo metodo viene utilizzato nei casi di infertilità dell’uomo.

Altro metodo è la fecondazione in vitro che consiste nell’assunzione, da parte della donna, di specifici farmaci in grado di stimolare la produzione di ovuli. Le uova vengono poi fecondate in laboratorio, quindi impiantate di nuovo nell’utero. Sia le donne che gli uomini infertili traggono beneficio dalla fecondazione in vitro.

Nel caso in cui il problema sia la mancanza di produzione di ovuli da parte della donna, è possibile utilizzare quelli di una donatrice femminile. Attraverso l’assunzione di alcuni particolari farmaci, l’utero della mamma verrà preparato ad accogliere le uova esterne.

Ancora un’alternativa è l’adozione di un embrione già creato. Molte coppie che scelgono la fecondazione in vitro, infatti, producono più embrioni di quanti ne possano utilizzare. Pertanto potranno scegliere di donare gli embrioni in più a coppie sterili.

Rimanere incinta è il sogno di tantissime donne. Tuttavia, le responsabilità che ciò comporta sono enormi. Dal momento in cui si pensa di fare questa scelta, fino all’avverarsi del desiderio. Il corpo umano è un’enciclopedia vivente. Generare una vita è il capitolo più lungo, più bello e più interessante.