inositolo e gravidanza

Inositolo a cosa serve

L’inositolo è una vitamina del gruppo B che viene prodotta dall’organismo in maniera del tutto naturale. Meglio nota come vitamina B7, si può trovare anche in moltissimi alimenti, soprattutto nelle verdure e in alcune tipologie di carne, la sua assunzione viene consigliata come antidoto naturale per combattere l’ovaio policistico e come integratore durante la gestazione.

Inositolo

L’inositolo, come sottolineato, è una vitamina, per cui, come tale fa parte di gran parte dei processi metabolici del nostro organismo e in quelli energetici in maniera particolare. Viene regolarmente assunto attraverso la nostra alimentazione, pertanto, non comporta alcun problema con le normali funzioni dell’organismo e soprattutto non sono stati riscontrati problemi nel momento in cui la sua assunzione viene sospesa.

Recenti studi hanno dimostrato la sua efficacia contro i disturbi connessi con l’ovaio policistico. Ma non solo. Viene anche prescritto per alleviare e combattere problemi di ansia, forme depressive, insonnia o disturbi di panico, ma anche contro il colesterolo.

La funzionalità principale dell’inositolo, inoltre, è quella di regolarizzare il nostro organismo, facilitando la perdita del peso in eccesso, bruciando così i grassi. Non solo, l’inositolo favorisce la crescita dei nostri capelli ed elimina le scorie nel corpo.

Inositolo integratore

La sua somministrazione avviene, inoltre, anche tramite integratori (ad esempio myo Inositolo), nel momento in cui il nostro organismo non dovesse produrne in quantità sufficiente o nel caso in cui non dovessimo ricavarla in maniera adeguata attraverso una corretta alimentazione.

Nel caso in cui venga somministrato come integratore, le dosi giornaliere indicate sono di circa 3 grammi per un lasso di tempo abbastanza lungo, mentre per breve periodo circa 4 grammi al giorno. Ne segue che la sua assunzione deve essere integrata anche da un corretto stile alimentare e da regolare attività fisica.

Come per gran parte delle cose, vi sono alcuni effetti collaterali da considerare, poiché spesso alcuni soggetti hanno riportato un senso di nausea, problemi intestinali, dissenteria, vertigini, senso di stanchezza eccessivo.

Inositolo e ovaio politistico

La sindrome dell’ovaio policistico, come sappiamo, risulta ad oggi una delle maggiori problematiche connesse con l’infertilità femminile. L’assunzione di inositolo stimola e regolarizza l’ovulazione, stabilizzando così il normale ciclo mestruale. Non solo. Questa vitamina ha effetti positivi sui livelli di trigliceridi nel sangue e ridimensiona anche il livello di ormoni maschili.

Inositolo e gravidanza

L’inositolo nella sua composizione risulta simile al glucosio, quindi, si è rivelata utile anche durante la gravidanza, tanto da essere generalmente prescritto, insieme all’assunzione di acido folico, al fine di ridurre la possibilità che vi siano malformazioni a carico del bambino.

In quanto è una vitamina naturalmente prodotta dal nostro organismo, non comporta particolari problemi durante la gravidanza. Tuttavia, essendo la gestazione un momento particolarmente delicato, è bene consultare sempre prima il proprio medico poiché è fondamentale fare attenzione a tutto ciò che si assume.

Inositolo alimenti

Gli alimenti che contengono questa particolare vitamina del gruppo B sono: gli agrumi, le noci, il lievito di birra, i cereali integrali, in modo particolare il germe di grano, la melassa, le verdure in generale, il cavolo, lievito di birra, il latte, le mandorle, i legumi e la carne. Laddove questa vitamina fosse carente nel nostro organismo, si possono avere problemi connessi con la vista, colesterolo alto, stipsi o problemi alla cute.

L’inositolo è una vitamina fondamentale per la crescita dei capelli, così come per il corretto metabolismo di grassi e la formazione di lecitina. Un corretto assorbimento di questa vitamina da parte del nostro corpo può essere inibito da un eccessivo consumo di zuccheri, di mais, di alcolici e di antibiotici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *