Maionese in gravidanza
Alimentazione in gravidanza

Maionese in gravidanza

In gravidanza le donne sono maggiormente esposte ai rischi legati all’alimentazione e devono evitare di mangiare determinati cibi. Tra questi viene spesso indicata anche la maionese.

Maionese in gravidanza

Il problema del consumo di maionese in gravidanza è legato al suo contenuto di uova crude. Tra i cibi crudi, che andrebbero sempre evitati durante la gravidanza, le uova crude sono particolarmente rischiose perché possono trasmettere batteri come la salmonella. La salmonellosi è molto pericolosa per il feto. L’infezione potrebbe limitare l’ossigenazione della placenta, compromettere lo sviluppo del bambino e, nei casi più gravi, provocare un parto prematuro o perfino l’aborto. Per questo motivo in gravidanza è necessario evitare di consumare salse a base di uova crude, come ad esempio la maionese fatta in casa.

Ketchup e maionese in gravidanza

Dato che il problema della maionese è il suo contenuto di uova crude, si può mangiare la maionese industriale fatta con uova pastorizzate o liofilizzate. I processi di pastorizzazione e liofilizzazione infatti portano le uova a una temperatura sufficiente per uccidere eventuali batteri e le rendono completamente sicure anche in gravidanza. La stessa cosa vale per creme, gelati, pasta e altre salse a base di uova, come la salsa rosa e la salsa tonnata. Se non vuoi rinunciare alla maionese fatta in casa, puoi provare una ricetta per la maionese vegana, che non contiene uova, oppure puoi acquistare tuorli liofilizzati o pastorizzati al supermercato. Tieni presente che in gravidanza le salse sono comunque da evitare per il loro elevato contenuto di grassi. Per questo è meglio non abusare del ketchup, anche se non è pericoloso per il bambino.

Salsa rosa e salsa tonnata in gravidanza

Di solito la salsa rosa e la salsa tonnata di produzione industriale che si trovano al supermercato contengono uova pastorizzate e possono essere consumate durante la gravidanza, anche se con moderazione. Per sicurezza, controlla sempre la lista degli ingredienti indicata sull’etichetta oppure preparale in casa usando uova liofilizzate o pastorizzate.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.