Marsupio per neonato, come scegliere

Il marsupio per neonato, oppure le fasce per bebè e gli zainetti appositi, sono il metodo più facile per trasportare il proprio bambino senza grande fatica. Il marsupio, infatti, consente di stare a contatto col bambino, mentre lo si porta per una passeggiata, senza fatica.

Marsupio neonato

Oggi si possono trovare in commercio diversi tipi e modelli di marsupi per neonato che siano ergonomici e facile da utilizzare, soprattutto in totale sicurezza. Questi marsupi, infatti, sono una soluzione a metà strada tra le fasce e i modelli tradizionali. Sono un modello più tecnico rispetto alle normali fasce o ai mei tai. Presentano un design che permette sia al bambino, sia al genitore che lo trasporta, tutta una serie di benefici. In questo modo è possibile distribuire in maniera più equilibrata il peso del bambino su busto e schiena. Consentono, inoltre, anche uno stretto contatto col piccino, una posizione fisiologica e la possibilità di assumere diverse posizioni.

Quando usarlo

Il marsupio per neonato è un supporto particolarmente comodo che consente di sostenere il bambino in maniera sicura. Quando il bambino è appena nato, può essere indossato davanti, oppure, quando diventa un po’ più grande, si può mettere dietro. In questo modo si mantiene sempre un contatto fisico con il papà o la mamma che indossano il marsupio. E’ una sorta di zainetto ed è oggi molto apprezzato dai genitori che lo trovano particolarmente comodo. Il marsupio per neonati è particolarmente utile poiché permette alla mamma, oppure al papà, di poter mantenere una certa libertà di movimento nelle mani, pur mantenendo il bambino in totale sicurezza. Il marsupio può essere usato senza alcun problema già sin dai primi giorni di vita del bambino. Sono realizzati e studiati appositamente per garantire tutta la comodità e sicurezza del neonato. Si possono trovare in commercio diversi modelli tutti indicato per un determinato peso del piccolo.

I pro e i contro

I vantaggi di questi particolari metodi di trasporto del bambino sono molti. Una fascia portabebè, così come il marsupio ergonomico, possono essere utilizzati fin dalla nascita del bimbo, regolandoli poi in relazione ai suoi cambi di peso e in riferimento all’adulto che debba indossarli. Da un punto di vista ortopedico, le fasce sono in grado di offrire la posizione ottimale per il bambino. Una volta che sarà cresciuto, si potrà continuare ad usare la fascia come amaca, magari in giardino. Ci sono poi anche i lacci portabebè che si possono usare già a partire dalla prima settimana del bambino.

Come in ogni cosa, ci sono da valutare anche alcuni contro in merito a questi marsupi o fasce portabebè. Il primo punto potrebbe essere la legatura, che richiede una certa esperienza affinché venga fatta in sicurezza. La fascia dovrebbe essere sempre legata bene e questo può richiedere un po’ di tempo. Sarebbe utile farsi spiegare bene da un’ostetrica o dall’addetto in negozio, quale sia il procedimento. Mentre, i lacci portabebè possono creare dei problemi alla schiena perché il peso si concentra su un solo lato del portatore.

In caso di contro: alternative al marsupio

Alternative altrettanto valide al marsupio ergonomico, sono, ad esempio le fasce ad anelli, con una coppia di anelli a una delle due estremità. E’ possibile regolare la lunghezza, adattando i lembi di tessuto inseriti negli anelli, in modo da farla aderire al corpo del portatore. C’è poi anche il mei tai, diffusi nei paesi asiatici,costituiti da un pezzo di tessuto quadrato che sostiene il corpo del bambino e strisce di tessuto che si usano per legare il bimbo al corpo del portatore. Si incrociando poi sulle spalle, passando sotto il culetto del bambino. Fasce portabebè rigide, costituite da teli in cotone e non presentano fibbie, anelli, bottoni, nodi. Si avvolgono legandosi intorno al corpo del bambino e del portatore, garantendo così un sostegno comodo e confortevole per entrambi. Le fasce portabebè elastiche, sono dei teli morbidi in jersey, un tessuto elasticizzato, non hanno anelli, fibbie, bottoni o nodi. Si possono legare attorno al corpo del bambino e del portatore, per la sicurezza e comodità di entrambi.

Marsupio per neonato, come sceglierlo

Quando si sceglie un marsupio per neonato, bisogna prestare attenzione al sostegno, che sia ottimo per la colonna vertebrale del bambino, per la testa e che la posizione consentita sia quella divaricata-seduta delle gambine. Le ginocchia devono essere più alte rispetto al sederino e la colonna vertebrale leggermente convessa. Quando il bimbo viene trasportato nel marsupio, deve stare piuttosto alto, al di sopra dell’ombelico e non ci devono essere spazi tra lui e il portatore. Il marsupio deve consentire la massima libertà di movimento. Le braccia e le mani devono sostenere il piccolo.

Il supporto deve rispettare alcune determinate caratteristiche. Deve garantire ottima adattabilità nel tempo, sia in relazione all’età, che al peso del bimbo. Deve esserci versatilità,, garantendo diverse posizioni, e praticità di utilizzo. Importante anche la qualità del materiale, meglio se cotone biologico privo di sostanze nocive.

BabyBjörn Marsupio Portabebè

Il marsupio multifunzione One, proposto da BabyBjörn può essere utilizzato fin dalla nascita, accompagnando a lungo la crescita del bambino. E’ in grado di reggere fino a un massimo di 15 chilogrammi. Realizzato grazie alla di esperti e pediatri, garantisce ben quattro posizioni. Mentre, la sua altezza permette di tenere il bambino nella posizione più adatta. È dotato di un cinturone con imbottitura, per alleviare gran parte del peso del piccolo. La sua seduta imbottita è particolarmente comoda anche per il bambino, grazie anche ad un poggiatesta regolabile e ripiegabile.

Ergobaby Babycarrier Marsupio

Babycarrier è un marsupio ergonomico che può essere usato sin dai primi giorni di vita del bambino. E’ importante, tuttavia, che il peso del neonato sia di almeno 3,2kg, per un massimo di 15 kg. Il marsupio dispone anche di un riduttore o un cuscino bebè. Sono garantite ben quattro posizioni diverse, al fine di offrire il massimo comfort al bambino e anche a chi lo indossa. E’ realizzato in cotone ed è estremamente maneggevole e facile da usare.

Manduca Marsupio Ergonomico

Manduca propone un marsupio ergonomico, in puro cotone biologico. E’ possibile utilizzarlo per trasportare il neonato sin dai primi giorni di vita e fino ad un peso di circa 20 chilogrammi. Dotato anche di poggiatesta e riduttore nel caso fosse necessario. Consente diverse posizione affinché il bambino possa stare comodo e con le gambine ben divaricate. E’ facile da adattare alle differenti corporature del trasportatore. Sono inclusi nella confezione anche il riduttore per neonati, l’estensione posteriore con zip, se lo si volesse allungare e un cappuccio per coprire la testa del bambino.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.