cristalloterapia
Neonato

Cristalloterapia e segni zodiacali

La cristalloterapia e i segni zodiacali, sin dall’antichità, hanno dimostrato di avere uno stretto legame. Da sempre i cristalli sono usati come amuleti o semplicemente come portafortuna. In alcune culture si riteneva anche che fossero degli oggetti sacri, dotati di preziose virtù terapeutiche.

Cristalloterapia e segni zodiacali

I cristalli si generano dalla fusione dei quattro elementi fondamentali, acqua, aria, fuoco e terra. Dotati di una bellezza e fascino straordinari, hanno anche molte virtù benefiche per coloro che li indossano, poiché donano energia e forza vitale.

La cristalloterapia non è altro che una teoria secondo la quale, i cristalli possono avere influssi positivi su chiunque li indossi, aiutando a star meglio e ritrovare serenità. Questo perché si fonda sul presupposto secondo il quale, tutti i corpi possiedono un particolare campo energetico. Per cui, ogni fenomeno naturale ha come diretta conseguenza l’emissione o assorbimento di energia.

Anticamente, era un metodo di guarigione naturale, che consentiva di ritrovare il proprio equilibrio psicofisico. Inoltre, i cristalli, nelle loro svariate sfumature di colore e consistenza, sarebbero strettamente connesse ai segni zodiacali, tanto da influenzarne anche le caratteristiche fondamentali.

A ogni segno zodiacale la sua pietra

Le proprietà delle pietre e dei cristalli, così come la loro efficacia ed influenza sull’organismo, proprio mediante la cristalloterapia, vennero individuate in tempi lontanissimi. Ai tempi delle antiche civiltà degli Egizi e dei Maya, le pietre venivano utilizzate durante particolari cerimonie, per divinare il futuro degli individui. Erano una sorta di portafortuna per curare e allontanare le negatività e malattie.

Allo stesso modo, sin dall’antichità si individuò uno stretto legame tra i segni zodiacali e le pietre. Ad ogni segno zodiacale sono associate delle pietre, utili a contrastare e tenere lontane le situazioni nocive.

Bisogna, tuttavia, prestare la giusta attenzione all’uso di queste pietre. Infatti, la pietra deve essere purificata. A tal fine, deve essere ben lavata sotto acqua corrente e poi depositata in un recipiente con dell’acqua, con aggiunta di sale, per poi lasciare a riposare per almeno quattro ore. Le pietre porose bisogna lasciarle nell’argilla, per evitare che si deteriorino. Successivamente, bisogna lavare bene la pietra e lasciarla all’aria aperta, affinché si purifichi.

Ariete

Le pietre associate al segno dell’Ariete, governato da Marte, sono tutte quelle che hanno dei colori che vanno dal rosso al viola. Tra questi, ad esempio, ci sono il corallo rosso, oppure il rubino, che accresce la vitalità e forza del segno. Se si hanno dei problemi a carico del sangue, dei reni o del fegato, bisogna scegliere l’eliotropio, che aiuta a contrastare lo stress.

Toro

Il segno del Toro, governato da Venere, si associa a pietre dal colore verde, esattamente come Venere. Tra queste ci sono quindi lo smeraldo, simbolo di amore ed equilibrio, oppure la giada verde, che racchiude in sé il valore del coraggio, della saggezza, della giustizia e della longevità. Lo Smeraldo sembrerebbe avere influssi positivi nel contrastare i problemi alla vista. Mentre, la tormalina verde, aiuterebbe a ritrovare la perfetta forma fisica, purificando il corpo e garantendo anche successo e denaro.

Gemelli

Il segno dei Gemelli, governato da Mercurio, si associa a tutte le pietre che abbiano delle sfumature sul giallo. Si adatta perfettamente in tal senso il topazio, che influisce controllando l’emotività e stimolando la spiritualità. Si associa a Mercurio anche l’agata, che aiuta a stimolare la mente, accrescendo la concentrazione. Se si desidera ritrovare la gioia e il buon umore, così come la creatività, dinamicità, oltre ad una buona dose di autostima per affrontare tutte le situazioni, la citrina sarà la pietra più indicata.

Cancro

Il segno del Cancro, governato dalla Luna, si associa a pietre dal colore bianco. La pietra che si attribuisce a questo segno è la perla, simbolo di bellezza ed equilibrio, in grado di infondere dolcezza e serenità. Per le donne che abbiano il desiderio di una gravidanza o vogliano dare un tocco di classe alla loro femminilità, ciò che si addice maggiormente è la cosiddetta pietra di luna, o adularia.

Leone

Il segno del Leone è governato dal Sole e ad esso si associano le pietre dal colore giallo e particolarmente luminose. La pietra simbolo è il diamante, quella che tra tutte le gemme è senza dubbio la più luminosa. Questa pietra infonde positività e contrasta le tensioni nervose e depurando l’organismo dalle tossine. Il diamante aiuta anche la concentrazione e la meditazione, focalizzando così l’attenzione sui propri desideri. Un’altra pietra dal colore giallo che aiuta a ritrovare gli stimoli giusti per avere maggiore fiducia in se stessi è anche l’ambra.

Vergine

Il segno della Vergine, governato da Mercurio, si associa a piere dal colore grigio o cangianti e opalescenti. La pietra maggiormente attribuita a questo segno è lo zaffiro, che aiuta a ritrovare energie positive e ad infondere amore a chi ne abbia bisogno. Se si ha carenza di memoria e si vuole ridare vigore all’intuito, oltre che a contrastare l’insicurezza, la pietra indicata è la Kunzite. Mentre, per alleviare i problemi fisici, la gemma indicata è il quarzo rutilato, utile contro la stanchezza, o l’agata, ottimo energetico naturale.

Bilancia

Il segno della Bilancia, governato da Venere, si associa a pietre dal colore verde. Per chi voglia trovare l’amore, è indicata la tormalina verde, perfetta da incastonare in un ciondolo o un anello. Se ci si sente giù di morale e si ha bisogno di una buona dose di energia, allora potrebbe essere l’opale la pietra perfetta. Per chi voglia contrastare i problemi sul lavoro, allora potrà optare per la malachite, che aiuta a mettere bene a fuoco l’obiettivo e rende più forte la capacità critica. Se si vuole dare un po’ di vigore alla propria sensualità, allora sarà perfetto il crisoprasio. Per trovare l’amore, invece, sarà perfetto il quarzo rosa, bellissimo anche incastonato in pendenti, orecchini, anelli o bracciali.

Scorpione

Lo Scorpione, governato da Plutone, si associa a pietre dal colore rosso. In tal caso la pietra per eccellenza è senza dubbio il rubino, in grado di proteggere dalle negatività, dai malesseri fisici o da altre malattie. Anche l’agata, aiuta il corpo a ritrovare la sua forza per contrastare i vari problemi. La corniola aiuta a raggiungere i propri obiettivi, dando la giusta carica e ambizione. Se si è alla ricerca dell’amore, allora la rodocrosite è la pietra che aiuta a mostrare i propri sentimenti.

Sagittario

Il Sagittario, governato da Giove, si associa a pietre di colore azzurro o indaco. La pietra tipica di questo segno è il turchese che aiuta a proteggere tutto il corpo. Per stimolare o rafforzare i legami d’amore, ma anche le ambizioni professionali, la comprensione di se stessi e degli altri, la pietra indicata è l’azzurrite.

Capricorno

Il segno del Capricorno, governato da Saturno, si associa a pietre di colore nero o scure. Pietra tipica di questo colore è l’onice, che aiuta a stimolare la propria personalità, favorendo il benessere psichico e regolarizzando gli impulsi sessuali. Per ritrovare energia e carica vitale, invece, la pietra indicata è l’opale nero, perfetta come antidepressivo. Per un aiuto nel lavoro e nella concentrazione, è utile la tormalina nera. Mentre, per contrastare i problemi di salute, si può scegliere l’ossidiana, indicata contro traumi e dolori fisici.

Acquario

Il segno dell’Acquario, governato da Urano, è legato a pietre scure di colore blu, viola, nere. La pietra generalmente associata a questo segno è il quarzo, che aiuta a rimettere ordine nei propri pensieri, oppure lo zaffiro blu, utile per la salute o l’amore. Perfetto per proteggere e purificare da ogni sorta di negatività anche il cristallo di Rocca, che apporta grande forza vitale.

Pesci

Il segno dei Pesci, governato da Nettuno, si associa a pietre azzurre luminose. I pesci sono particolarmente sensibili per cui devono utilizzare delle pietre che li proteggano dalle negatività. Tra queste ci sono, ad esempio, l’ametista e l’acquamarina, associate a questo segno, che hanno ottimi influssi contro lo stress. L’Amestista aiuta a ritrovare l’autostima, rafforzando la propria volontà e la memoria. Mentre, per ritrovare serenità e amore, si dovrebbe indossare l’acquamarina, magari incastonata in un anello o un ciondolo, poiché aiuta ad esprimere se stessi e i propri sentimenti.

A ogni segno zodiacale il suo colore e il suo chakra

Il colore ha profondi effetti sulla psiche umana, ma non solo, poiché influisce anche a livello emotivo e mentale. Ad ogni segno, infatti, come già indicato corrisponde un particolare colore che in qualche modo ne racchiude parte delle sue stesse qualità caratteriali. Ad ogni colore, inoltre, è anche collegato un determinato chakra, o fonte di impulsi energetici.

L’essere umano riesce ad assorbire e a trasformare le energie proprio mediante la corretta funzionalità dei chakra, dei centri energetici, che non sono altro che degli accessi per energia vitale nel nostro corpo e nella nostra psiche.

La Cristalloterapia aiuta a fare in modo che i chakra ritrovino il loro corretto equilibrio, proprio mediante il posizionamento di particolari pietre, che favoriscono così il benessere psicofisico. I chakra fanno da ricettori dell’energia.

Violetto

Al colore Violetto, ad esempio, corrisponde il chakra che presiede il contatto con la coscienza, o conoscenza divina, per cui è posto sulla sommità del capo. Esso è legato allo sviluppo dell’intelletto e governa la corteccia cerebrale. E’ connesso alla ghiandola pineale e al cervello. Le sue funzioni principali sono legate alla conoscenza del divino. Un suo squilibrio, può essere causa di depressione. Questo colore, in realtà, si associa a tutti i segni zodiacali.

Indaco

Al colore Indaco corrisponde il chakra che presiede la visione interiore, esercitando un controllo della coscienza, con lo sviluppo della capacità di concentrazione. Rappresenta il punto di unione tra i sensi psichici e quelli spirituali. E’ legato alla ghiandola endocrina dell’Ipofisi, al controllo del sistema ormonale e al cervelletto. Un suo squilibrio comporta dolori agli occhi o alla testa. I segni Zodiacali ad esso associati sono il  Sagittario e i Pesci.

Azzurro

Al colore azzurro corrisponde il chakra che presiede la creatività, la capacità di esprimere se stessi in varie forme. E’ legato alla comunicazione, alla capacità di ascolto e alla sincerità. Controlla il metabolismo, la gola, il collo, le spalle, le braccia e le mani. E’ collegato alla ghiandola endocrina della tiroide. Un suo squilibrio comporta raffreddori, mal di gola, collo rigido, problemi di tiroide o di udito, dolori a collo e agli arti superiori, oltre a particolari forme di depressione. I segni zodiacali ad esso legati sono la Vergine, i Pesci e il Sagittario.

Verde

Al colore verde corrisponde il chakra che presiede l’amore e le relazioni affettive. Si trova al centro del petto, allo stesso livello del cuore ed è legato alla ghiandola endocrina del timo. Si tratta del chakra che lega tra loro il piano legato alla realizzazione della materia, e quello superiore legato all’ambito spirituale. Esprime l’amore, la consapevolezza dell’anima, del cuore e della mente. Aiuta a comprendere meglio se stessi. Un suo squilibrio può portare a problemi di pressione alta, malattie cardiache e asma. I segno zodiacali ad esso legati sono il Toro e la Bilancia.

Giallo

Al colore giallo corrisponde il chakra che presiede le emozioni, legato al potere e al controllo.

Si trova sotto lo sterno ed è legato alla ghiandola endocrina del pancreas. Da qui si gestiscono le emozioni, il desiderio di affermare se stessi. E’ anche connesso al potere, alla forza di volontà e alla capacità di prendere le decisioni. Un suo squilibrio porta a problemi quali ulcera, diabete, gastriti, ipoglicemia, problemi alla digestione e al sistema muscolare. I segni zodiacali ad esso legati sono il Leone e i Gemelli.

Arancione

Al colore arancione corrisponde il chakra che presiede l’attività sessuale e la creatività. Si trova al centro dell’addome e corrisponde alle ghiandole endocrine Gonadi, vale a dire le ovaie nella donna e i testicoli nell’uomo. Regola il bisogno di socializzare e di espandere la propria personalità, accrescendo il desiderio di procreare. Un suo squilibrio comporta problemi di impotenza, frigidità, disturbi ai genitali, alla vescica, ai reni, all’addome, alla circolazione sanguigna o alla regione sacrale. I segni zodiacali ad esso legati sono lo Scorpione e il Cancro.

Rosso

Al colore rosso corrisponde il chakra che presiede la voglia di vivere e corrisponde al plesso sacrale. E’ posto alla base della spina dorsale, nel perineo, tra l’ano e gli organi sessuali e corrisponde alle ghiandole endocrine surrenali. Controlla la funzione riproduttiva. Un suo squilibrio può portare a problemi di emorroidi, stitichezza, artrite, problemi agli arti inferiori, problematiche sessuali. I segni zodiacali ad esso legati sono lo Scorpione, l’Ariete e il Capricorno.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.