Sonno

Già durante i nove mesi della gravidanza, è tipico delle future mamme cercare quante più informazioni possibili su ciò che accadrà dopo la nascita. In particolare, uno degli argomenti di maggiore interesse è il sonno del bambino, poiché spesso si ha paura di non saperlo gestire.
Nei primi giorni subito dopo il parto, è assolutamente normale che il bambino trascorra la maggiorparte del proprio tempo a dormire. Nutrendosi meno frequentemente rispetto a quanto farà nelle settimane future.
Dopo alcuni giorni, il sistema nervoso inizia a maturare, il che si traduce in uno stato più vigile. Nonostante questo, il neonato avrà ancora bisogno di dormire parecchio. All’incirca dalle 16 alle 20 ore al giorno. Naturalmente, ciascun periodo di sonno può avere una durata variabile.
Ad ogni modo, è bene sapere che un neonato non sopporta volentieri di stare sveglio più di un’ora consecutiva. E’ importante non forzarlo in alcun modo.
Tra le sei e le otto settimane di vita, il sonno del bambino inizia ad essere un po’ più organizzato rispetto ai primi giorni. In questo momento, è possibile iniziare a stabilire un orario per andare a dormire.
E’ molto importante monitorare il sonno del neonato anche dal punto di vista della posizione del corpicino. La posizione per dormire più sicura per i bambini è sulla schiena. Purtroppo non è così raro che un neonato possa venire colpito dalla sindrome della morte improvvisa, a causa della posizione nel sonno.
Diverso il discorso per il luogo del sonno. I neonati sono piuttosto versatili quando si tratta di dormire. Se un bambino si addormenta in un posto che non sia la culla, non vi è motivo di spostarlo.
Ovviamente, la qualità del sonno del neonato dipenderà da molti fattori, come ad esempio la digestione e la serenità psicologica.
Se vi accorgete di problemi relativi all’alimentazione, consultatevi immediatamente con il pediatra. Per far dormire il bambino in serenità, è importante il silenzio, una cameretta confortevole, un abbigliamento adatto, e tanto amore da parte della mamma e del papà.

Metodo Ferber per far dormire i bambini

Fare in modo che il proprio bambino segua il metodo Ferber per dormire equivale a ritrovare un momento di riposo, ovviando ai continui risvegli notturni da parte dei genitori. Si tratta di un problema che accomuna tutte le neo-mamma e i neo-papà ed è una situazione piuttosto traumatica all’inizio, soprattutto quando al mattino bisogna svegliarsi presto per andare a lavorare....

Metodo Estivill per dormire

Il metodo Estivill per dormire è particolarmente efficace e si fonda sul chiaro principio secondo il quale il bambino non deve legare l’idea del momento del sonno, alla presenza dei suoi genitori, ma a tutta una serie di altri elementi. Mentre, secondo quanto affermato da Estivill, se il bambino associa il momento della nanna alla presenza dei genitori, questi saranno...

Copertina neonato: come farla all’uncinetto o ai ferri

Le copertine neonato realizzate all'uncinetto o ai ferri sono davvero molto carine, ancor più se sarete voi a realizzarle. Se siete brave a lavorare a maglia o all'uncinetto, una copertina per la culla è un oggetto molto gradito da regalare a una cara amica per il suo bimbo che sta per arrivare o perfetta per completare il corredino del vostro bambino....

Ore di sonno di un neonato: quante sono?

La necessità di sonno varia da neonato a neonato. Ci sono, tuttavia, dei valori cui riferirsi per comprendere quale sia il fabbisogno mese per mese. I bambini appena nati, in ogni caso, sappiate che possono tranquillamente dormire anche per 18 ore nell'arco della giornata, per cui non dovete preoccuparvi, soprattutto durante le prime settimane di vita. Col tempo dormirà solo...

Come devono dormire i neonati

E' fondamentale sapere come devono dormire i neonati al fine di evitare conseguenze spesso fatali come i noti casi di morte in culla. Studi recenti, infatti, confermano che il neonato non ha bisogno di essere coperto mentre dorme, poiché è sufficiente che indossi il pigiamino. La posizione più sicura, invece, è quella a pancia in su. Vediamo tutto quello che...

Riposo pomeridiano per il neonato

Il riposo pomeridiano per il neonato è fondamentale ed è anche un alleato molto importante per la sua crescita. Vediamo quali siano i consigli utili da seguire per consentire il corretto sonnellino del bambino e per fare in modo che rientri nella sua routine quotidiana. Riposino pomeridiano Durante i suoi primi mesi di vita, il bambino ha bisogno di fare...

Sonno agitato nel neonato

Il sonno agitato nel neonato, benché sia fonte di preoccupazione per i genitori, in realtà, è un fenomeno molto comune tra i zero e i venti mesi di età. I disturbi del sonno tendono a regredire solo con il tempo, soprattutto dopo i tre anni di vita del bambino. Chiaramente il sonno disturbato comporta anche notti insonni per i genitori....

Passare dalla culla al lettino

Qual è il momento migliore per passare dalla culla al lettino per garantire al proprio bambino un sonno tranquillo? E' questa una delle domande che assilla i neogenitori. Questo per via del fatto che molte mamme e papà devono spesso fare i conti con i ripetuti risvegli notturni del neonato. Passare dalla culla al lettino La culla i primi mesi...

Co sleeping

Il co sleeping, ovvero il dormire con i genitori, è un argomento controverso sul quale non tutti i medici concordano. Alcuni pediatri ritengono sia più salutare per il bambino, nonché per il benessere della coppia, lasciare che dorma nella sua culla. Mentre, altri sono dell'idea che il bambino che dorme accanto mamma e papà possa sentirsi più al sicuro e...

Testa piatta neonato

La posizione supina è la più sicura per dormire, ma a lungo andare se il piccolo dorme sempre nella stessa posizione si possono verificare problematiche come la testa piatta neonato. Testa piatta neonato La plagiocefalia, definita comunemente "sindrome da testa piatta", è un disturbo tipico di alcuni neonati. Si tratta di una particolare asimmetria del cranio, che si presenta schiacciato...

Cameretta per neonato: come pitturarla, arredarla e dove comprarla

L'arrivo di un bambino comporta l'allestimento della cameretta per neonato, è questo il primo pensiero dei genitori. Ecco tutti i consigli utili per l'allestimento della cameretta del bambino. Tenete conto, però, che per i primi 5 o 6 mesi, sicuramente il bambino resterà a dormire con i genitori nel lettino o nella culla in camera da letto. Cameretta per il...

Sacchetto nanna fai da te per neonato: come realizzarli

Esistono sacchetti nanna già pronti che potrete comodamente acquistare dai rivenditori specializzati. Tuttavia, soprattutto se si tratta del vostro primo bebè, potreste aver voglia di crearlo con le vostre mani. Per non parlare del risparmio che non nuoce mai! Di seguito troverete i nostri consigli per realizzare in modo semplice il sacchetto nanna, con spiegazione e video tutorial. Il sacchetto...