Mestruazioni in ritardo: come farle venire

Il ciclo mestruale varia da donna, a donna e spesso può accadere che si verifichino le mestruazioni in ritardo. Per essere nella norma, il ciclo dovrebbe arrivare regolarmente ogni 28 giorni. Non è così per tutte le donne, perché spesso arriva ogni 26 giorni, ma anche ogni 32. Ecco quindi che possono verificarsi dei ritardi.

Cause del ritardo

In gran parte dei casi, il ritardo nel ciclo può essere il risultato di tutta una serie di fattori, quali carenza di vitamina C. In questo caso, sarebbe sufficiente assumere degli integratori di vitamina C per risolvere il problema, oppure mangiando alimenti che ne siano ricchi.

Il ritardo nel ciclo potrebbe anche essere correlato a fattori di stress. Erroneamente si crede che lo stress non abbia conseguenze negative sull’organismo, mentre, influisce moltissimo tanto da riflettersi sia sull’umore, che sulle regolare attività del corpo.

In ultima analisi, se il ritardo è particolarmente eccessivo, non si può escludere l’eventualità di una gravidanza in atto, per cui, bisognerebbe eseguire il test.

Stimolare il ciclo mestruale

Un ottimo metodo per stimolare il ciclo è quello di affidarsi a dei massaggi efficaci che si basano sulla stimolazione dei glutei. Si ricorre a tecniche che aiutano a sbloccare situazioni di profonda tensione che impediscono il regolare flusso. Un altro metodo per ristabilire il ciclo è quello di integrare la dieta con tutti quegli alimenti che contengono, come già indicato, vitamina C poiché ha ottime proprietà che stimolano il ciclo.

Ottimi, per proprietà anch’esse benefiche, anche gli agrumi, le verdure a foglia verde, i pomodori, la papaya, i peperoni, i broccolikiwi e prezzemolo.

I rimedi naturali

Altri rimedi utili allo stesso scopo, anche noti come rimedi della nonna, sono le tisane a base di finocchietto, cannella e rosmarino. Non solo, ottima per far arrivare il ciclo è anche la fitoterapia, che fonda la sua efficacia su erbe officinali che aiutano a contrastare tali squilibri. In ogni caso, resta sempre consigliato consultare il proprio ginecologo o medico, per valutare la situazione ed escludere una gravidanza in atto, squilibri ormonali importanti o altre patologie.

Fitoterapia e Dong Quai

La fitoterapia offre diversi metodi per stimolare il ciclo mestruale in modo naturale. Uno di questi è il Dong Quai, un’erba cinese che aiuta il sangue a fluire verso le pelvi, esercitando un effetto stimolante sul ciclo bloccato. Questa particolare erba contribuisce allo sfaldamento del rivestimento uterino, che è poi all’origine delle stesse mestruazioni.

Trifoglio rosso

Ottimo per lo stesso effetto stimolante sullo sfaldamento che porta al ciclo, è anche il trifoglio rosso. Rimedio naturale particolarmente apprezzato anche perché favorisce l’equilibrio ormonale nell’organismo.

Tisane

Un altro dei rimedi naturali molto utile per far arrivare il ciclo sono anche le tisane. Particolarmente indicata per questo scopo è quella preparata con estratto di finocchietto, millefoglio e rosmarino. Si prepara anche un buon decotto lasciando in infusione per alcuni minuti la salvia o la cannella.

Attività fisica per stimolare il ciclo

Potrebbe essere un valido aiuto per stimolare il ciclo anche svolgere attività fisica. In questo caso sono particolarmente indicati gli esercizi addominali . Per stimolare l’utero e allenare l’addome sono il metodo migliore. Per eseguirli, bisogna stare distese in posizione supina, piegando le gambe e tenendo le piante dei piedi poggiate a terra. In questo posizione, bisogna poi portare la fronte verso le ginocchia. Da ripetere per circa 10 minuti al giorno.

Benefici del calore sul ciclo

Il calore è ottimo per contrastare il dolore durante il ciclo, ma non solo, è un alleato perfetto per stimolare l’arrivo delle mestruazioni. Ecco allora che sarà una buona abitudine, ogni qualvolta ci sia un ritardo, provare a fare una bella doccia o bagno caldo. Oppure si può ricorrere alla vecchia borsa dell’acqua calda, da mettere sull’addome durante la giornata. Il calore, infatti, esercita un’importante azione vasodilatatrice che aiuta quindi a stimolare le mestruazioni. Altra tecnica utile è quella del pediluvio. Basta preparare una bacinella con acqua calda e versare poche gocce di olio essenziale di rosmarino, o anche alcune foglie di rosmarino fresco e qualche fetta di limone. Fatto questo, basterà immergere i piedi e lasciarli per circa 10 minuti in acqua.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.