anello vaginale
Metodi contraccettivi

Anello vaginale: costo, effetti collaterali, opinioni

L’anello vaginale è un metodo contraccettivo che rilascia un ridotto dosaggio di ormoni al fine di impedire l’ovulazione e quindi una gravidanza.

Cos’è e come funziona l’anello vaginale

L’anello vaginale è un metodo contraccettivo che consiste nel rilascio di ormoni che attraverso la mucosa giungono velocemente nel flusso del sangue, senza passare attraverso fegato e intestino, per cui anche in caso di disturbi quali dissenteria o nausea la sua efficacia resterebbe la medesima. E’ assolutamente non percettibile durante i rapporti sessuali e non altera il regolare ciclo mestruale. Rappresenta un metodo assai semplice da inserire o togliere nel tratto vaginale e non provoca mal di testa o nausee.

Effetti collaterali

Prima di utilizzarlo è consigliabile consultare il proprio medico poiché sarà lui stesso a prescriverlo, previa visita al fine di accertarsi che non vi sian alcuna patologia a carico dell’apparato genitale. E’ assolutamente controindicato in donne che abbiano avuto trombosi venose o casi di diabete, tumori, emorragie vaginali, nonché patologie epatiche. Bisogna, inoltre, evitare l’utilizzo nel caso ci fosse un’intolleranza a uno degli eccipienti presenti nella sua composizione. La sua efficacia risulta ridotta o in qualche modo disturbata dal contemporaneo utilizzo di farmaci antidepressivi o antibiotici. Tuttavia, come per ogni metodo contraccettivo possono verificarsi effetti collaterali quali spotting o irritazione del tratto vaginale, un aumento di peso, nausea, ciclo irregolare, sensazione di dolore al seno o cambi repentini di umore.

Costo dell’anello vaginale

Il costo dell’anello vaginale Nuvaring si aggira intorno ai 17 euro circa.

Opinioni dalla rete

Le opinioni su questo metodo di contraccezione sono in linea di massima alquanto positive data la sua efficacia e semplicità di utilizzo. Restano, tuttavia, da non sottovalutare gli svantaggi che in ogni caso esistono, come per ogni altro metodo contraccettivo, legati fondamentalmente ai suoi effetti collaterali. Ad esempio, potrebbe accadere che nei primi mesi in cui l’anello venga utilizzato possa fuoriuscire in modo spontaneo dalla vagina, per cui è consigliabile controllare che sia sempre presente. Se dovesse uscire, basterà inserirlo nuovamente nelle ore successive. Non diminuirà in tal modo la sua efficacia.

Non è da escludere la possibilità che si verifichino delle infezioni da batteri quali la candida. Nei primi giorni si potrebbero avvertire dei dolori durante un rapporto sessuale. Tra gli effetti poi più banali e comuni vi sono la formazione di acne, un calo nel desiderio o vaginite. Tuttavia, se questi disturbi dovessero protrarsi al di là dei primi mesi, sarà consigliato di consultare il proprio ginecologo. Da ricordare anche che l’anello vaginale, come altri metodi di contraccezione, non protegge dalla trasmissione di malattie durante i rapporti.

Altri metodi contraccettivi femminili

Tra gli altri metodi anticoncezionali femminili vi sono inoltre quelli più noti quali la pillola, il cerotto transdermico e la spirale intrauterina che si avvale di un dispositivo molto piccolo da inserire all’interno dell’utero, chiaramente presso un ginecologo. I suoi effetti contraccettivi sono assolutamente garantiti poiché impedisce la fecondazione dell’ovulo e l’annidamento.

Contraccezione naturale

In alternativa ai contraccettivi indicati, molte donne scelgono di affidarsi a metodi anticoncezionali del tutto naturali, il cui margine di errore e affidabilità chiaramente risulta assai ridotto. In questi casi, infatti, la donna dovrà fare affidamento esclusivo al proprio corpo imparando a conoscerne ogni minimo cambiamento e segnale, in modo da evitare una gravidanza indesiderata. Tra questi vi sono il metodo di Ogino-Knaus, della valutazione della temperatura basale e il metodo di Billings. Quest’ultimo si fonda su di un attento riconoscimento del periodo di ovulazione attraverso l’analisi del muco cervicale, per cui ci si dovrebbe astenere dai rapporti sessuali in quei giorni.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.