tricotomia preoperatoria parto
Parto

Tricotomia pre-operatoria parto: cos’è e perchè si fa

La tricotomia pre-operatoria parto è tra le domande che più spesso attanaglia le donne durante le ultime settimane di gravidanza c’è quella che riguarda il modo in cui ci si debba preparare al travaglio. Le donne si chiedono come rimettersi in ordine e soprattutto se e come ci si debba depilare prima del parto. La tricotomia, vale a dire la depilazione della zona pubica, solitamente viene consigliata per prevenire il rischio di infezioni.

Tricotomia preoperatoria

Quando si parla di tricotomia preoperatoria parto, è importante fare una chiara distinzione tra parto naturale e taglio cesareo. Nel caso di un parto naturale o fisiologico, non è strettamente necessario eseguire una depilazione della zona pubica, a meno che non sia la donna stessa a volerla fare, per una questione di igiene personale. Oggi in realtà le donne solitamente fanno una depilazione delle parti intimi regolarmente.

Laddove, la donna non eseguisse la depilazione dell’area pubica e fosse necessario effettuare un’episiotomia, sarà il personale infermieristico dell’ospedale ad effettuare una depilazione localizzata. Si parla in questo caso, appunto, di tricotomia preoperatoria parto.

L’episiotomia del resto è proprio una piccola incisione chirurgica, che aiuta il bambino a venire alla luce, senza creare lacerazioni alla donna. Tuttavia, per evitare l’episiotomia, bisognerebbe preparare il perineo al parto mediante specifici massaggi ed esercizi di ginnastica, in modo da renderlo più morbido ed elastico.

Nel caso in cui si esegua un taglio cesareo, è necessario effettuare una depilazione o tricotomia della parte inferiore dell’addome, esattamente dove viene eseguita l’incisione. Questo al fine di prevenire infezioni da ferite chirurgiche.

Tricotomia preoperatoria procedura

La tricotomia preoperatoria che viene eseguita in sala parto dal personale infermieristico, è una depilazione integrale della zona pubica. Questo perché, in caso di episiotomia, come già rilevato, è necessario che sia libera da peli per poter incidere senza il rischio di infezioni.

Perché si fa prima del parto

E’ consigliabile eseguire una depilazione delle parti intime prima del parto, in modo da evitare che, in caso di emergenza per via di un taglio cesareo, si debba ricorrere ad una tricotomia. Questa è una depilazione fatta dal personale in sala parto, con rasoio, nelle parte intime interessate dall’intervento. Del resto, come già sottolineato, il cesareo è un intervento chirurgico a tutti gli effetti e i peli potrebbero in questo caso essere portatori di infezioni. Meglio essere in ordine per il parto, tranne nel caso in cui il travaglio dovesse cogliere di sorpresa!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.