truccarsi in gravidanza
Bellezza

Truccarsi in gravidanza

Truccarsi in gravidanza è un modo per non rinunciare alla propria routine di bellezza quotidiana, anche quando subentra tutta una serie di cambiamenti fisici e fisiologici naturali. Molte donne smettono di truccarsi e cambiano totalmente stile, questo perché credono che i prodotti di cosmesi possano essere nocivi per il feto. Non è esattamente così, proviamo a capire cosa effettivamente possa essere dannoso e quali prodotti si possano usare in assoluta tranquillità.

Truccarsi in gravidanza, consigli

E’ indubbio il fatto che tutte le donne in gravidanza diventano ancora più belle.Tuttavia bisogna fare i conti col fatto che la pelle subisce vari cambiamenti dovuti essenzialmente all’azione degli ormoni. La cute tende, infatti, a diventare più grassa e acneica. In questo caso bisogna intervenire usando dei prodotti specifici.

Alcuni tipi di prodotti sono altresì sconsigliati, ecco allora che bisogna prestare massima attenzione a quello che si acquista. Durante i primi tre mesi di gestazione, in maniera particolare, è consigliabile leggere le avvertenze, soprattutto nel caso di creme contro acne o cellulite.

Bisogna poi anche considerare il fatto che durante i mesi di gestazione, spesso ci si può sentire particolarmente stanche, per cui se non si ha voglia di seguire la routine di cura, non bisogna farne un dramma. Sarà più importante focalizzarsi solo su quelle azioni che aiutano la pelle a mantenere un aspetto luminoso.

Creme in gravidanza da usare

Per la scelta delle creme viso da usare in gravidanza, la cosa migliore sarebbe quella di consultare un dermatologo. Nei primi mesi di gravidanza, il colorito può apparire un po’ spento, gli occhi gonfi, anche per via della nausea e mancanza di sonno. La cosa fondamentale nel make-up sarà quindi quella di puntare molto sulla scelta di una buona base, sul fondotinta e anche sul blush. Un buon correttore sarà utile a nascondere le occhiaie. Per quel che riguarda i marchi più indicati, senza dubbio quelli che vengono dalla cosmesi bio e quelle che contengono acqua termale.

Marche cosmetiche da usare in gravidanza

Uno tra i marchi di cosmesi che viene maggiormente indicato per le donne in gravidanza è Lush. Il brand è noto soprattutto per i suoi prodotti da bagno, oltre ad una variegata linea per il make-up. Tra questi, in modo particolare i rossetti liquidi, eye-liner e basi make-up. Un altro marchio ugualmente ottimo è anche Bionike. Questo si trova in farmacia ed è una linea molto sicura ed efficace in tutti i trattamenti di bellezza. I suoi prodotti di cosmesi sono pensati per tutte le pelli sensibili e per le donne in gestazione.

Ci sono poi anche molti altri marchi di prodotti cosmetici ecobio, come Lavera e PuroBIO. Ottimi soprattutto per le creme. Anche BeMama è un buon brand, poiché propone prodotti specificamente studiati per le donne in gravidanza, in modo particolare per quel che riguarda i trattamenti corpo anti-cellulite.

Inci e ingredienti non nocivi

In gravidanza, così come per tutti i soggetti che abbiano una cute particolarmente sensibile, i cosmetici make-up che dovrebbero essere evitati sono tutti quelli contenenti parabeni o piombo nelle formulazioni. Sono, invece, assolutamente sicuri i cosmetici con ingredienti biologici o naturali. Ciò vuol dire che di norma, si possono usare con tranquillità tutti i prodotti che rispettino gli standard di qualità stabiliti dall’Unione Europea in merito. Ad esempio, andrebbero evitati anche tutti quelli che abbiano la presenza di nichel e metalli pesanti.

Durante la gravidanza, quando si acquistano i prodotti, bisogna sempre leggere con estrema attenzione la lista degli ingredienti, in modo da accertarsi che siano sicuri, non tutti riportano l’indicazione “non usare in gravidanza”. Gli ingredienti ritenuti a rischio sono, essenzialmente, il retinolo presente nelle creme anti.aging, il perossido di benzoile e l’acido salicilico che si ritrova nelle formulazioni per contrastare l’acne, oltre all’idrochinone, presente nei prodotti contro le macchie sulla pelle, melasma. Queste possono essere prevenute semplicemente usando delle buone protezioni solari.

Silicone

I prodotti a base di silicone sono anch’essi da evitare in gravidanza. I siliconi sono delle sostanze che formano un film impermeabile sulla pelle, tale da impedirne la regolare traspirazione.

Paraffina

Tutti i cosmetici sono composti da una sostanza che ne rappresenta il principio attivo, che può essere presente in maggiori o minori quantità. Sono tutti componenti chimici, spesso derivati dal petrolio, come il petrolatum, i parabeni e la stessa paraffina. Servono a dare maggiore scorrevolezza al prodotto e ottenere un effetto levigante sulla cute. Il problema è dato dal fatto che, con il tempo, tendono ad ostruire e irritare la pelle, ancor più in casi di cute particolarmente delicata come in gravidanza. A ciò si aggiunge il fatto che, recenti studi, hanno evidenziato come queste sostanze abbiano un elevato potenziale cancerogeno.

Smalto in gravidanza

Altro prodotto da tenere sotto controllo è anche lo smalto in gravidanza, per via del fatto che contiene diverse sostanze nocive, come formaldeide, toluene, canfora. Tuttavia, oggi quasi tutti i marchi di cosmesi realizzano prodotti che siano assolutamente sicuri anche per le donne in gravidanza. Bisogna però fare attenzione a non inalare lo smalto mentre lo si utilizza ed non lo si deve passare sulle cuticole, o dove siano presenti dei taglietti o screpolature, per evitare che le sostanza possano penetrare nella pelle.

Trattamenti estetici da evitare

Grande attenzione meritano in gravidanza i prodotti utilizzati per trattamenti cosmetici particolari come quelli anti-cellulite. Anche i prodotti specifici per contrastare le smagliature non vanno usati in gravidanza, la cosiddetta cosmetica bianca. Solitamente tali indicazioni si ritrovano riportate sulla confezione del prodotto. Si possono, in ogni caso usare i prodotti assolutamente naturali come gli oli biologici, ma è sempre consigliabile consultare il proprio medico di fiducia.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.