tsh basso
Esami in gravidanza

TSH basso in gravidanza

Valori di fT4 e fT3 e Tsh basso possono confermare l’ipertiroidismo. In gravidanza è difficile da diagnosticare in quanto molti sintomi fanno parte dello stesso periodo della gestazione come tachicardia, sudorazione e dispnea.

L’ormone TSH

Il TSH è l’ormone tireotropina prodotto dall’ipofisi. Dal suo valore si può sapere se la tiroide lavora bene o no. Esso regola i due ormoni: triiodotiroina (T3) e tiroxina (T4). I suoi valori di riferimento sono compresi tra 0,5 e 4 mIU/L (secondo Medscape).

Valori TSH in gravidanza

Durante i primi mesi di gravidanza il feto è strettamente legato alla funzione degli ormoni tiroidei della madre, poiché non ha ancora sviluppa una sua tiroide. Ecco perché, una qualunque alterazione nella tiroide materna può chiaramente, comportare dei problemi al bambino in grembo. Per tale ragione il controllo dei valori di Tsh nel sangue deve essere considerato un esame di prassi per le donne che siano già in dolce attesa o anche per tutte coloro che siano alla ricerca di una gravidanza.

In realtà oggi questo esame non è indicato come screening obbligatorio, ma è opportuno valutare i livelli di TSH in gravidanza, ancor più nelle donne considerate a rischio, con un’età superiore ai 30 anni o che abbiano una storia di patologia tiroidea o altre patologie autoimmuni, obesità o presenza di gozzo.

I valori in gravidanza possono variare rispetto quelli di riferimento. Infatti, durante il primo trimestre di gravidanza oscillano tra 0,3 e 4,5 mIU/L, mentre nel secondo trimestre di gravidanza tra 0,5  e 4,6 mIU/L, infine, nel terzo trimestre in gravidanza variano tra 0,8 e 5,2 mIU/L.

TSH fT3 fT4

Spesso nei casi di ipertiroidismo conclamato si riscontrano i seguenti valori: TSH basso, fT3, fT4 alti, nei casi di ipertiroidismo nella sua fase iniziale di TSH basso fT3 fT4 normali. Al contrario, un valore alto di tireotropina genera ipotiroidismo con TSH alto fT3, fT4 bassi oppure TSH alto fT3 fT4 normali.

Ipertiroidismo o ipotiroidismo

Quando si diagnostica valori bassi di tireotropina bisogna fare sempre almeno un dosaggio di uno dei due ormoni tiroidei: triiodotiroina (T3) e tiroxina (T4) per capire se si tratta di ipotiroidismo o ipertiroidismo, ovvero se si verifica una ridotta funzione della tiroide oppure una maggiore funzione della tiroide.

TSH basso in gravidanza

Un valore basso di tireotropina in gravidanza può essere del tutto normale. Due sono le ragioni:

  • L’aumentata produzione di estrogeni in gravidanza aumenta di conseguenza i valori fT3 e fT4 e abbassa i valori della tireotropina.
  • In seconda istanza l’hCG prodotta dalla placenta ne inibisce la produzione.

Benché una situazione del genere possa considerarsi del tutto normale si consiglia di effettuare degli accertamenti. Perché? Se si registra tra 0,1 e 3 durante la gravidanza si può andare incontro a un ipertiroidismo gestazionale possibilmente accompagnato da iperemesi gravidica. In altri casi si può avere morbo di Basedow, gozzo multinodulare o gozzo uninodulare tossico.

Tsh basso sintomi

Con valori alti fT4 e fT3 i sintomi  sono i classici dell’ipertiroidismo: alopecia, nervosismo, ansia, tachicardia, perdita di peso, diarrea, ciclo mestruale irregolare.

TSH basso conseguenze

Le conseguenze in gravidanza sono:

  • rischio di morte perinatale,
  • parto pretermine,
  • rischio di aborto spontaneo in gravidanza,
  • ipertensione gravidica,
  • basso peso del neonato alla nascita,
  • scompensi cardiaci per la futura mamma.

Bisogna quindi sempre monitorare i suoi valori per scoprirne le cause e se necessario seguire una terapia adatta.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.